Apple conferma i problemi per iOS 9.3.3

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Il mese scorso Apple ha rilasciato iOS 9.3.3 che doveva essere la versione finale del sistema operativo mobile iOS 9, e effettivamente lo è stato, almeno fino a quando non è emerso un brutto problema. Ora anche Apple ha confermato la questione ed è una buona notizia. In breve: non trattenete il respiro per iOS 9.4.

Anche se Apple ha riconosciuto che molti utenti hanno avuto problemi con iOS 9.3.3 sia nell’apertura di iBooks che con l’accesso alle loro collezioni di libri digitali, l’azienda dice che questa è stata solo una coincidenza intempestiva.

Invece il problema è stato causato da un server, che è emerso più o meno allo stesso tempo in cui iOS 9.3.3 è stato rilasciato; è stato comunque risolto. Anche Apple ha chiesto di rassicurare gli utenti che i loro iBooks e PDF non sono mai stati in pericolo in quanto vengono sottoposti a backup continui su iCloud.

ios 9.3.3 problemi

Naturalmente i cinici si domanderanno se Apple sta cercando di nascondere qualcosa qui, ma l’evidenza suggerisce di no.

Le voci che circondano la questione iBook su iOS 9.3.3 si sono diffuse a macchia d’olio su iMore, Twitter, la comunità di supporto Apple e da molte altre parti ancora.

E questo è di fondamentale importanza. Perché? Perché iOS 9.3.3 sarà l’ultimo aggiornamento per numerosi dispositivi, tra cui l’iPad 2 e l’iPhone 4S, e lasciare i possessori di questi con un sistema operativo difettoso potrebbe essere brutto.

tweet-apple-informatblog

Invece iOS 9.3.3 sembra essere esattamente ciò che Apple voleva: una solida roccia rispetto a iOS 9 che dà la possibilità alla società di concentrarsi su iOS 10 e sui principali cambiamenti che porterà nel mese di settembre.

Ma per ora Apple va avanti a tutto gas, mentre ci avviciniamo al lancio del tanto trapelato iPhone 7 e dell’iPhone 7 Plus, e forse anche di un iPhone 7 Pro. Soprattutto ora che sappiamo anche quando se ne andranno in vendita … (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *