Nuova batteria Sony per smartphone dura il 40% in più

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Non è certo la prima volta che sentiamo parlare di drastici miglioramenti alla durata della batteria dei cellulari rispetto ai polimeri di litio, allo zolfo o ad altre alternative chimiche, ma è significativo che provenga da Sony. Gli utenti degli smartphone infatti stanno continuando a lamentarsi qua e là perchè le batterie dei loro telefoni muoiono velocemente.

Sony starebbe sviluppando una batteria che durerà fino al 40% più a lungo su una singola carica rispetto ad una normale batteria al litio. Se il 40% sembra un incremento modesto, tenete a mente che l’innovazione nelle batterie è stata davvero lenta negli ultimi anni.

sony-batteria-informatblog

Sony non è stata raggiungibile per un commento, ma i rapporti suggeriscono che la società commercializzerà le batterie prima di tutto per gli smartphone, per poi renderle disponibili per altri usi, compresi i robot.

Ma potrebbe volerci un po’ di tempo prima che questa svolta della batteria arrivi sugli smartphone di mezzo mondo, in quanto l’azienda sta progettando di continuare a sperimentare con la tecnologia e con i conseguenti test di sicurezza da qui al 2020.

Sappiamo tutti che le batterie agli ioni di litio possono fallire catastroficamente. A quanto pare, la società ha preso la decisione di optare a favore di un mix tra magnesio e zolfo, in modo tale che lo zolfo non si deteriori. Sarebbe piuttosto interessante vedere la batteria riportare la sigla Mg-S, invece dello standard Li-On che siamo tutti così abituati a vedere intorno a noi.

Un’altra cosa grandiosa di queste batterie allo zolfo è che sono il 30% più piccole della versione al litio, il che significa che auspicabilmente useremo smartphone incredibilmente sottili che potranno durare per parecchi giorni senza doverli ricaricare continuamente nel giro di qualche anno. Cosa ne pensate della presunta innovazione di Sony? Anche voi aspettate a braccia aperte una batteria che duri più a lungo per i vostri smartphone? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *