Come condividere Live Photos su Facebook, Instagram e Twitter

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Se avete un iPhone 6S, iPhone 6S Plus o iPhone SE e amate le Live Photos, caratteristica che cattura alcuni secondi di video quando si scatta una foto, prima o poi vorrete condividerle sui vostri social network preferiti.

Le opzioni di condivisione per le Live Photos, tuttavia, sono limitate. Facebook le supporta, ma solo i vostri amici che usano l’app per iOS saranno in grado di far muovere l’immagine. Anche allora, dovranno notare la piccola icona nell’angolo in basso a destra e premere e tenere premuto sulla foto per metterla in movimento. Per Instagram e Twitter, nessuno dei due supportano Live Photos.

come-condividere live photos

Se volete condividere una Live Photo ad un pubblico più vasto su Facebook o su Instagram, è necessario convertirla in un video. Per Twitter, è possibile utilizzare o un video o una GIF.

Convertire Live Photos in GIF o video

Due app gratuite rendono facile convertire le Live Photos in video o GIF: Lively e LP Converter. Ognuna di esse consente anche di prendere un fermo immagine da una Live Photo per condividerla come una foto, se non vi piace l’immagine che il vostro iPhone ha selezionato.

Lively

Lively è gratuita, ma aggiunge un watermark alle GIF alle foto esportate dall’app, anche se non lo aggiunge ai video. Un acquisto in-app di 2.99 dollari rimuove tali filigrane.

L’app consente di regolare i punti iniziali e finali di una GIF o di un video, e per le GIF è possibile riprodurre l’azione all’indietro o con l’autoreverse in modo da tornare all’inizio ogni volta che il filmato viene riprodotto. È inoltre possibile regolare la velocità di riproduzione e scegliere una delle due dimensioni di esportazione.

LP Converter

LP Converter è gratuito, senza pubblicità e senza watermark. Non fornisce alcuno strumento per il ritaglio, ma offre strumenti di modifica per GIF per regolare la velocità di riproduzione e impostare un limite alla dimensione dei file. C’è anche un cursore per regolare il frame rate e la risoluzione delle GIF; abbassando il frame rate aumenta la risoluzione e viceversa.

Con entrambe le app, è possibile salvare la vostra creazione sul rullino dell’iPhone, e poi da lì condividerlo con il mondo sui social network.

Quale scegliere

Chi usa Instagram e Facebook più di Twitter potrebbe preferire Lively a LP Converter perché offre più strumenti di modifica e non mette i watermark sui video. Per una conversione da Live Photo a GIF gratuita e senza watermark, date una possibilità a LP Converter.

Anche Google vi farà creare le GIF

Google è saltato sul carro della conversione delle Live Photos con la sua app gratuita Motion Stills.

Come Lively e LP Conversion, Motion Stills consente di salvare la Live Photo come GIF o video per opzioni di condivisione più ampie. Essa non dispone di alcuno strumento di modifica per il ritaglio o la regolazione della velocità di riproduzione, ma consente di combinare più clip in un unico video. E Google punta forte sulle abilità dell’app di “stabilizzazione avanzata e di rendering”. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *