Come trovare le impostazioni Google sul Samsung Galaxy S7

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Il nostro cellulare è pieno di funzioni che possiamo dirigere modificando naturalmente le impostazioni. Se questo è munito del sistema operativo Android è facile però che le impostazioni siano divisi in due sezioni: quelle di sistema e quelle di Google.

Inutile dire a cosa ci servono quelle di sistema: volume, luminosità schermo, ricezione 3G/Wifi e tante altre cose simili possono essere trovate lì sotto. Quelle di Google però sono di tutto un altro campo: sono dirette verso faccende come annunci pubblicitari e controlli virali di applicazioni segnalate nel cloud della casa. Insomma, funzioni offerte principalmente da Google e non dal sistema operativo Android, il quale è in così tante versioni che integrare le impostazioni Google può essere complicato.

samsung galaxy s7 informatblog

Raggiungerle non è difficile, spesso sono residenti nella home o nelle impostazioni generali. Ma ultimamente le cose sono cambiate, specialmente se avete un Samsung Galaxy S7. Nella Home infatti è impossibile trovare le impostazioni Google, così come con qualsiasi metodo normale.

Andiamo perciò per passi: per prima cosa apriamo le impostazioni attraverso il menù rapido (quello che possiamo far scendere in qualsiasi momento) e premiamo sul piccolo ingranaggio a destra. Nel menù troveremo una scelta chiamata Apps / Applicazioni. Entriamo lì. Andiamo fino al fondo del menù e…sorpresa! Ecco finalmente le impostazioni Google.

Il perché è stato posizionato lì è un po’ strano per parecchi utenti, ma come al solito bisogna ricordare che Android viene in parecchie versioni (ad esempio quello della Samsung è il Touchwiz) e probabilmente lo spostamento delle impostazioni è dovuto anche ad un fattore prestazionale (per caricare il minor numero d’icone nella home e nelle applicazioni).

Nel frattempo quel che possiamo fare con il Samsung Galaxy S7 è utilizzare sempre questo numero di passaggi, almeno finché la Samsung non troverà un altro modo per inserire le impostazioni Google in una maniera più comoda per gli utenti.

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *