Facebook acquisisce FacioMetrics, startup di analisi di immagini facciali

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Facebook ha acquisito FacioMetrics, una società di analisi di immagini facciali, nello sforzo di cercare di dare agli utenti nuove funzionalità per aggiungere effetti speciali a foto e video caricati. La tecnologia sviluppata dalla startup include anche funzionalità per il monitoraggio del volto e il riconoscimento delle emozioni, che potrebbero aprire altre applicazioni per Facebook.

I termini finanziari dell’accordo non sono stati rivelati. Facebook interromperà i prodotti, che non sono più disponibili su app store. Il sito FacioMetrics riporta solo un messaggio sull’acquisizione.

“Il modo in cui le persone condividono e comunicano sta cambiando e cose come maschere e altri effetti permettono loro di esprimersi in modo divertente e creativo”, ha scritto un portavoce di Facebook. “Siamo entusiasti di dare il benvenuto a FacioMetrics, che contribuirà a portare effetti divertenti a foto e video per rendere la condivisione ancora più coinvolgente su Facebook”.

facebook faciometrics informatblog

FacioMetrics, una startup stata scorporata dalla Carnegie Mellon University, è nata per soddisfare l’interesse e la domanda nel campo analisi delle immagini facciali con applicazioni come la realtà aumentata e la realtà virtuale, l’animazione e la misurazione della reazione del pubblico, ha scritto sul sito web della società il fondatore e CEO Fernando De la Torre.

“Ora, stiamo facendo un grande passo in avanti per entrare nel team di Facebook, dove saremo in grado di portare il nostro lavoro su scala incredibile, per raggiungere le persone di tutto il mondo”, ha aggiunto De la Torre.

Nel 2003, De la Torre è entrato a far parte dell’Istituto di Robotica alla Carnegie Mellon University, dove i suoi interessi di ricerca riguardavano la visione artificiale e l’apprendimento automatico. Nel mese di dicembre, l’Human Sensing Laboratory della Carnegie Mellon University ha rilasciato ai ricercatori il suo software IntraFace per il monitoraggio dei tratti del viso e per riconoscere le emozioni.

“Ora è il momento di sviluppare nuove applicazioni per questa tecnologia. Ne abbiamo un paio nostre, ma crediamo che ci siano molte persone che possono avere idee ancora migliori una volta che ci potranno mettere le mani sopra”, ha detto De la Torre.

Facebook ha già acquisito aziende in passato per migliorare le sue capacità di elaborare foto e video, per competere contro servizi come Snapchat. L’acquisizione di Masquerade Technologies a marzo ha introdotto la tecnologia che consente agli utenti di aggiungere effetti speciali ai volti nelle foto e nei video.(Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *