Final Fantasy VII Remake ruba la scena a Sony PlayStation Experience

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Sony ha rivelato i suoi progetti per il futuro al suo evento PlayStation Experience a San Francisco – e con Final Fantasy VII, la realtà virtuale e sequel tanto attesi, sembra che il 2016 sarà un buon anno per i giocatori.

Il clou di un evento ricco di annunci è stata la rivelazione del gameplay del remake di Final Fantasy VII, il classico RPG di Square Enix. La clip mostra i personaggi parlare, anche membri di supporto come Biggs e Wedge ottenere una discreta quantità di tempo sullo schermo, pur concentrandosi su Cloud e Barrett e la loro incursione alla Shinra Corporation sin dall’inizio del gioco.

Il gameplay sembra essere promettente, mantiene il menu delle battaglie dell’originale rendendo il combattimento in sé più emozionante, adottando apparentemente la meccanica in tempo reale della serie del regista Tetsuya Nomura. Anche se non li abbiamo visti in azione, magie e invocazioni sono sempre lì. L’esplorazione, nel frattempo, si svolge in un mondo 3D completo, piuttosto che in pre-rendering fissi. Come questo influenzi il gioco (l’originale permetteva di arrivare ad una mappa del mondo più vasto una volta usciti da Midgar) resta da vedere, così come qualsiasi segno dei personaggi giocabili rimanenti o l’arci-cattivo Sephiroth. Un frammento di Cloud che passa attraverso le macerie sembra vagamente simile a Tomb Raider o Uncharted, e può servire come indicazione di come funziona il remake di Final Fantasy VII in luoghi specifici.

final-fantasy-7-remake-informatblog

A proposito di Uncharted, Sony ha presentato Uncharted 4: A Thief’s End. A differenza dei precedenti, il ritorno del truffatore Nathan Drake introduce le opzioni di dialogo, cambiando l’esito delle scene in base alle vostre scelte. Esso introdurrà anche il fratello di Drake Sam, doppiato da Troy Baker nella sua versione originale, che sarà un personaggio chiave. A Thief’s End uscirà a marzo 2016.

Altri grandi annunci di Sony sono stati Ni no Kuni II: Revenant Kingdom, Ace Combat 7 e King of Fighters XIV.

Ni no Kuni II: Revenant Kingdom

Revenant Kingdom è il sequel del gioco del 2012 per PS3 Ni no Kuni: Wrath of the White Witch. La new entry, esclusiva PS4, seguirà Evan Pettiwhisker Tildrum, un re ragazzo usurpato dal suo trono che si propone di recuperare il suo regno. Rigirando questa formula, Evan è nativo di Ni no Kuni, e sarà aiutato da Roland, proveniente da un altro mondo. Il design dei personaggi e le animazioni sono ancora una volta sensazionali, e la musica è composta da Joe Hisaishi.

Ace Combat 7

Ace Combat 7 vede il ritorno del simulatore di volo di squadrone da combattimento di Bandai Namco, un’altra esclusiva per PS4. Il trailer sembra fantastico, mostra alcune sfumature di fantascienza, ma non offre molto dal punto di vista del gameplay. Avrà anche l’integrazione per PlayStation VR: il base jumping del trailer sarà piuttosto emozionante con la realtà virtuale. Ulteriori informazioni sul gioco arriveranno nel 2016.

King of Fighter XIV

Al contrario, King of Fighters XIV promette molto per i fan dei picchiaduro: battaglie a squadre 3-contro-3, sfide online, “party battle” (qualunque cosa sia), e il supporto per un massimo di 16 squadre con 50 combattenti giocabili tra cui scegliere – ma lo sviluppatore SNK Playmore ha bollato il suo trailer come “work in progress”. E’ un lavoro molto impressionante, e i fan del gioco dovrebbero essere molto contenti. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *