Freedom 251, lo smartphone da 4 dollari uscirà questa settimana

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Abbiamo sentito parlare del Freedom 251, lo smartphone ridicolmente a basso costo, durante il mese di febbraio. L’idea di uno smartphone Android che costa solo 4 dollari ha fatto pensare molti che non solo uscisse senza fronzoli, ma anche senza display, fotocamera, processore, memoria, e tutte le altre cose che normalmente si associano ad uno smartphone.

Tuttavia, il Freedom 251 apparentemente diverrà realtà, e quattro mesi dopo la società indiana che lo ha prodotto, la Ringing Bells, dice che è pronta per iniziare le vendite di questo dispositivo per i consumatori nel paese. Che cosa si ottiene esattamente con un telefono che rende costoso un Big Mac? Ebbene, le specifiche sicuramente sapranno stupirvi. Perché costa 4 dollari.

Il Freedom 251 offre uno schermo da 4 pollici con risoluzione 960 x 540 pixel, un processore quad-core da 1.3Ghz, 1GB di RAM, 8GB di memoria, uno slot per schede microSD e una batteria da 1800mAh. Inoltre è dotato di una fotocamera da 8 megapixel, un miglioramento significativo rispetto ai soli 3.2 megapixel annunciati a febbraio. Ricordiamo ancora una volta il prezzo: 4 dollari.

freedom-251-informatblog

Quando Ringing Bells ha tolto i veli dal suo telefono ultra-economico all’inizio di quest’anno, i siti tecnologici di tutto il mondo cominciarono immediatamente a mettere in discussione la sua autenticità. Era uno scherzo? Una truffa? O era davvero, come si è poi rivelato, uno smartphone vero e proprio in grado di portare l’accesso a Internet a un gran numero di poveri indiani che normalmente non sarebbero mai stati in grado di permettersi un tale dispositivo?

Molti si sono affrettati a suggerire che il valore totale dei pezzi del Freedom 251 del superava il prezzo del telefono, mentre altri hanno sottolineato che il dispositivo era sospettosamente simile all’Adcom Ikon 4, uno smartphone cinese di fascia bassa.

In realtà, il telefono ha causato così tanto dubbi che la Indian Cellular Association (ICA) ha deciso di trasmettere le proprie preoccupazioni al ministro delle telecomunicazioni indiano. Sotto pressione, il fondatore e CEO di Ringing Bells Mohit Goel ha insistito che il telefono era davvero così e ha offerto di parlare con le autorità qualora ci fossero dei dubbi sul Freedom 251.

Quattro mesi dopo e ancora dentro al mondo degli affari, Ringing Bells inizierà a vendere il Freedom 251 dal prossimo giovedì 30 giugno. Non è mai stato chiarito il motivo per cui il telefono abbia raggiunto un prezzo così basso, lasciando molti a ritenere che il governo indiano sta aiutando a mantenere bassi i costi.

Parlando durante il fine settimana, Goel ha detto, “Abbiamo imparato dai nostri errori e abbiamo deciso di rimanere in silenzio finché il prodotto non uscirà. Ora abbiamo un telefono dual-SIM da 4 pollici in pronta consegna. Mi sento vendicato. “(Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *