E’ arrivato il momento per Google di uccidere Android One

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Il progetto Android One di Google è nobile, ma alcune modifiche in corso d’opera hanno castrato obiettivi dichiarati del progetto. Il principio di un modello di progettazione di riferimento economico che usa il volume di vendite come un modo per abbassare il costo dei materiali, dove i costi di supporto per gli aggiornamenti software vengono assorbiti da Google e i telefoni rimangono sicuri e aggiornati sarebbe dovuto funzionare alla grande per la crescita di Android nei paesi in via di sviluppo.

Invece Android One è stato indebolito in primo luogo direttamente da Google consentendo ai produttori di scambiare le parti preinstallate con le proprie alternative, e poi consegnando il controllo dei programmi di aggiornamento da Google ai singoli produttori e operatori telefonici.

android-one-google-informatblog

Il Times of India riporta dei dati di Counterpoint Research secondo i quali 1,2 milioni di cellulari Android One sono stati venduti tra il settembre 2014 e il settembre 2015 in India. Sembra un numero grosso ma costituisce solo il 3,5% della categoria “smartphone tra 50 e 100 dollari”. Guardando il mercato di 19 paesi, le vendite di dispositivi Android One sono stimate in tre milioni di unità.

Le vendite non sono buone, e c’è poca promessa di sviluppo. Il problema più grande è che il mercato degli smartphone a meno di 100 dollari è inondato con smartphone a basso costo alimentati proprio dal sistema operativo Android. Il progetto Android One aveva lo scopo di fornire un’alternativa alla versione di Google del sistema operativo per aiutare i produttori a basso costo ad ottenere un prodotto solido sul mercato e a costi inferiori.

Invece Android One ha visto poco assorbimento da parte dei produttori, e nel tentativo di rendersi attraente si è annacquato a tal punto che è più facile per i produttori prendere in considerazione i normali modelli Android. Cosa ne pensate del programma Android One? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *