Hello Games a lavoro su No Man’s Sky per avvicinarlo alla visione originale

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

No Man’s Sky ha fatto una gran fatica sotto il peso delle aspettative. L’enfasi che lo circondava è andata fuori controllo dopo che il fondatore di Hello Games Sean Murray ha abbellito le caratteristiche del gioco nelle interviste pre-release, provocando una delusione del prodotto finale ancor più dura da mandare giù.

Ma nel corso di una recente apparizione su YouTube, il COO e direttore esecutivo di Sony Interactive Entertainment Shawn Layden, ha spiegato che Hello Games continua a lavorare sul titolo in quanto tenta di portare No Man’s Sky più vicino alla sua visione originale.

Ci stanno ancora lavorando“, ha detto Layden. “Lo stanno ancora aggiornando. Stanno cercando di avvicinarlo a quella che era la loro visione. E forse nel corso del tempo, riuscirà a rivelarsi per quello che doveva essere… semplicemente a volte non ci si fa subito al primo colpo”.

Il dirigente Sony ha aggiunto che la società non voleva soffocare la creatività degli sviluppatori costringendoli su un percorso specifico.

no man's sky aggiornamento informatblog

Nessuno in fase di sviluppo vuole dire cosa può fare o no uno sviluppatore, giusto? Nessuno vuole dire a qualcuno “no, non posso farlo”. La gente ci prova. Guardando i diversi settori n cui ho avuto il privilegio di lavorare, l’industria dei giochi è quella dove ognuno ha il coraggio di dire di sì. Vogliono cercare di realizzare la loro ambizione; vogliono cercare di rendere vera questa visione.

A seguito di un lungo periodo di quasi totale silenzio, l’account Twitter di Hello Games ha inviato un messaggio a fine ottobre affermando: “No Man’s Sky è stato un errore“. E’ un sentimento con cui molti giocatori sono senz’altro d’accordo.

Murray ha parlato di DLC per No Man’s Sky che introdurranno nuovi elementi, forse avvicinandolo all’idea di gioco prevista in origine. All’inizio ha detto che il contenuto scaricabile sarebbe stato gratuito, ma in seguito ha ammesso che questo ragionamento era “ingenuo”.

L’introduzione di meccanismi per la costruzione di edifici e navicelle spaziali giganti senza dubbio porterà più attività a No Man’s Sky, ma è improbabile che sarà sufficiente a soddisfare la maggior parte delle persone che hanno acquistato il gioco. Una massiccia revisione e l’introduzione del multiplayer potrebbero invece essere il miglior modo per Hello Games di salvare No Man’s Sky.

Già nel mese di settembre, No Man’s Sky stava registrando meno di 1000 giocatori simultanei su Steam. Hello Games avrebbe bisogno di tirare qualcosa di speciale fuori dal sacco per far tornare il numero di giocatori a quelli della settimana di lancio. (Fonte)

Loading...

One Response

  1. minkios 9 novembre 2016 Reply

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *