Lanciato HTC One S9, il nuovo smartphone Android di fascia media

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

HTC ha annunciato un nuovo smartphone proprio subito aver lanciato con successo il suo modello di punta per il 2016, l’HTC 10. Si chiama HTC One S9 ed è un telefono di fascia media.

Ecco tutto quello che occorre sapere sull’HTC One S9. E’universalmente visto come un telefono di fascia media Android, e ciò significa che presenta componenti che non sono proprio i migliori sul mercato, ma sono comunque messi insieme in un pacchetto di bell’aspetto. Il telefono ha 2GB di RAM, uno schermo con risoluzione 1080p, 16GB di memoria con microSD espandibile, e una fotocamera da 13 megapixel. Nessun lettore di impronte digitali, però.

htc-one-s9-informatblog

Il processore che alimenta l’HTC One S9 è il Mediatek Helio X10, prodotto dall’azienda taiwanese che notoriamente crea numerosi processori a basso costo, ma che alimenta altri smartphone Android di fascia media davvero bene. Ad ogni modo, dal momento che questo è un telefono cellulare di fascia media, forse non dovremmo essere così altezzosi sul processore, giusto?

Tuttavia quello che i telefoni di fascia media dovrebbero avere è un prezzo di fascia media. Ma l’HTC One S9 non ce l’ha: è in vendita per 499 euro. Un prezzo davvero molto costoso per la fascia media, ed è davvero strano. Sembra che l’HTC One S9 sia disponibile solo on-line e che sia progettato apposta per il mercato europeo.

Come spiegare il motivo per cui questo telefono esiste e perché si chiama HTC One S9? Non sembra simile all’HTC One A9, ma sembra simile all’HTC One M9. La parte del nome “One”, significa, beh, non lo sappiamo realmente. Non siamo nemmeno sicuri sul significato della parte “S”. Tuttavia siamo in grado di dire con certezza che 9 è minore di 10, e che il telefono ha un “One” nel nome, così gli Illuminati sono responsabili della strategia di denominazione dei telefoni di HTC.

E anche della politica dei prezzi, a quanto pare. Telefoni Android di fascia media: a volte sono strani. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *