Huawei Honor 8: uno smartphone di fascia alta ma dal prezzo basso

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Negli ultimi trimestri, Huawei è il produttore in testa alle vendite di smartphone nel suo mercato di casa, la Cina. Parte della sua ricetta per il successo è la linea Honor, che, come ha fatto in precedenza Xiaomi, si concentra sulla vendita di telefoni Android a prezzi ragionevoli per i giovani su Internet. Il marchio ha guadagnato 6 miliardi di dollari nel 2015, il suo secondo anno di vita.

Da noi Huawei mantiene un profilo basso rispetto ad altri produttori, e la cosa più notevole della serie Honor potrebbe essere che è stata uno dei prodotti più venduti offerti da Amazon lo scorso mese durante il Prime Day. Ma ora Huawei vuole fare le cose in grande con l’Honor 8, il primo modello di punta Honor in vendita qui.

Nel settore della telefonia, i modelli di punta di solito sono realizzati con materiali di alto livello e contengono componenti hardware di alta gamma. Storicamente tali telefoni non sono a buon mercato. (basti pensare agli 879 euro per l’iPhone 7 e agli 829 euro per il Galaxy S7 Edge). L’Honor 8, che costa 400 dollari per il modello da 32GB e 450 per quello da 64GB, è parte di una nuova classe di smartphone con aspirazioni di punta a prezzi ragionevolmente economici.

huawei honor 8 informatblog

A prima vista, sembra un concorrente molto credibile per il Galaxy S7 ad un prezzo di listino molto più basso. Come la maggior parte smartphone attuali tuttavia, l’Honor 8 assomiglia molto a un iPhone sul davanti; si potrebbe addirittura confonderlo per un iPhone se non fosse per il logo “Honor” dove Apple mette il tasto home. Anche la finitura in metallo attorno al bordo è in stile Apple. Ma invece dell’alluminio dell’iPhone, il Huawei Honor 8 è in vetro lucido, realizzato con un processo che coinvolge 15 strati e che rende ogni unità leggermente diversa, lasciando che la superficie riflettente della luce assuma forme e colori interessanti ruotando il telefono o tenendolo in mano. (In Cina, si dice che i fan di Honor scattino foto del loro telefono e che le condividano.) Si tratta di un effetto sorprendente che dovrebbe rendere l’Honor 8 diverso dalla folla.

Il Huawei Honor 8 ha uno schermo da 5.2″, che lo rende un modello di medie dimensioni per gli standard attuali: più grande di un iPhone 6s, più piccolo di un iPhone 6s Plus è un compromesso ragionevole tra uno schermo abbastanza ampio e un telefono che è ancora comodo da tenere con una sola mano.

Huawei Honor 8: fotocamera

La fotocamera dell’Honor 8 è la sua caratteristica più interessante, tranne per il fatto che è interessante per non distinguersi. A differenza di iPhone 6s e Galaxy 7, è a filo con il retro del telefono, piuttosto che uscire fuori un po’. E per essere precisi, non è una fotocamera da 12 megapixel ma sono due. Una è stata progettata per catturare i colori vivaci, l’altra per il bianco e nero, e le due immagini si fondono insieme in una foto. La fotocamera utilizza anche tre tipi di messa a fuoco (laser, contrasto e profondità) a seconda della situazione di ripresa.

Alcuni telefoni a prezzi moderati altrimenti impressionanti difettano sulla qualità della fotocamera, ma la fotocamera dell’Honor 8 sembra davvero eccellente. Scatta senza ritardi, ha alcune opzioni interessanti come la possibilità di regolare la profondità di campo dopo aver scattato una foto, e produce immagini degne di uno smartphone di punta.

Huawei Honor 8: sensori e porte

Il sensore di impronte digitali dell’Honor 8 si trova sul retro, una posizione un po’ ingombrante sul Google Nexus 5X, ma che qui funziona bene, riconoscendo il dito istantaneamente anche quando non si preme con precisione. (È anche possibile programmarlo per eseguire attività come avviare una particolare app quando si tocca due volte). Il telefono è dotato di un connettore USB-C e della funzionalità di ricarica rapida, e un paio di tocchi di classe come un LED di notifica integrato nell’auricolare e una porta a infrarossi che permette al telefono di funzionare da telecomando universale.

Huawei Honor 8: software

Dal punto di vista del software, il Huawei Honor 8 esegue Android 6 Marshmallow con l’interfaccia Emotion UI, che rimodella Android per … farlo sembrare molto più simile a iOS. Durante l’uso di tutti i giorni l’esecuzione va bene e, clonazione di iOS a parte, non mostra alcuna irritante modifica che alcuni produttori montano sopra ad Android. L’Honor aggiunte un paio di app, ma niente da classificare come bloatware.

Alcune caratteristiche che potrebbero mancare sono un design resistente all’acqua e un qualsiasi tipo di display Always On, che lascia le informazioni a portata di mano quando lo schermo è spento. (Come un iPhone, l’Honor 8 ha un display a cristalli liquidi, una tecnologia che non è capace di raggiungere un simile traguardo).

Huawei Honor 8: conclusioni

Nel complesso, questo telefono è davvero valido. Ma lo è abbastanza per farlo diventare un grande marchio? No, se il suo obiettivo è quello di giocare allo stesso livello di Samsung e Apple: ha ancora un approccio di marketing di nicchia da queste parti. Ma è anche uno dei motivi per cui l’azienda è in grado offrire a 400 dollari uno smartphone che ne vale quasi il doppio.

George Zhao, il presidente di Honor, ha detto che la società intende seguire la stessa strategia di base che è riuscita a mettere in pratica in Cina e in altri mercati emergenti: design accattivante, componenti performanti, prezzi attraenti, marketing online, e un target di giovani. Non c’è bisogno di avere 20 anni per trovare attraenti queste caratteristiche, e l’Honor 8 si presenta come un ottimo contendente a guadagnare una buona fetta di mercato. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *