Caricamento in corso...
iOS

iOS 10.2, il nuovo sistema operativo Apple sta creando nuovi problemi

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Attaccarsi alla fermezza spesso viene visto come una buona cosa, ma a volte può fare più male che bene. Soprattutto quando vuol dire persistere con un processo banale nella piena consapevolezza che causerà nuovi problemi…

In breve: ieri Apple ha smesso di firmare iOS 10.1 e iOS 10.1.1. Ciò significa i server di Apple non riconosceranno più l’aggiornamento come legittimo, e gli utenti iPhone, iPad e iPod touch non potranno più effettuare il downgrade da iOS 10.2, che Apple ha rilasciato la scorsa settimana. Apple di solito smette di firmare le vecchie versioni di iOS entro una settimana o due dal lancio di una nuova versione.

Eppure questo apparentemente semplice esercizio di pulizia non ha alcun senso, dati i problemi che iOS 10.2 sta esacerbando, con il cosiddetto ‘bug del 30% della batteria‘.

apple ios 10

Riportato da Forbes il mese scorso, il bug del 30% può colpire ogni iPhone con iOS 10, con l’eccezione di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, e fa sì che il telefono possa morire improvvisamente quando la batteria è intorno al 30%. Fino ad oggi Apple ha riconosciuto il problema inizialmente con un piccolo lotto di iPhone 6S (la dimensione del lotto è poi aumentata), ma dice che non ha trovato alcuna prova che ciò possa accadere a qualsiasi altro modello.

Questa posizione è stata mantenuta nonostante un thread di 62 pagine sul Forum di supporto di Apple, tweet frustrati di molti utenti e un severo avvertimento da parte del governo cinese, che sostiene che le numerose segnalazioni del problema significano che Apple non riesce a “soddisfare le esigenze dei consumatori”.

Il grosso problema della firma

Il problema arriva dalla decisione di Apple di interrompere la firma di iOS 10.1 e iOS 10.1.1. Il motivo è abbastanza semplice: iOS 10.2 è costantemente segnalato come un sistema operativo che rende il problema ancora peggiore.

iOS 10.2 effettivamente ha fatto peggiorare il problema”, dice l’utente ricardo jb sul forum di supporto di Apple in risposta al thread. “La percentuale della batteria sembra rimanere bloccata a un certo punto, poi scende di diversi punti percentuali in modo davvero casuale”.

Inoltre iOS 10.2 in realtà ha introdotto questo bug anche ad alcuni iPhone in precedenza non colpiti, e questo è il motivo per cui alcuni utenti avevano trovato il downgrade a iOS 10.1.1 o iOS 10.1 una buona soluzione temporanea.

Una speranza all’orizzonte?

Quindi, la bizzarra decisione di Apple di incollare gli utenti su iOS 10.2 dovrebbe far arrabbiare gli utenti? Non ancora. Perché ci sono potenzialmente due buone notizie.

In primo luogo, Apple ammette un problema alla batteria, ma ha introdotto uno strumento di diagnostica batteria in iOS 10.2 che si è rifiutata di elencare nelle note di rilascio. Apple ha anche rifiutato di dire come funziona lo strumento, cosa raccoglie o dove i dati vengono inviati, ma è almeno un tentativo da parte della società per cercare di indagare su ciò che sta succedendo.

Oltre a questo abbiamo iOS 10.2.1, che Apple ha attualmente in fase di beta test. Ancora una volta l’azienda ha rifiutato di elencare tutte le caratteristiche della nuova versione, ma alcuni hanno notato miglioramenti significativi per il bug del 30%. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti