iOS 11: le caratteristiche da non perdere della prossima versione

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Probabilmente avete già iOS 10, e sicuramente vi piace. Ma ci sono alcune cose che possono infastidire, e altre che mancano. Quindi, ecco cosa ci piacerebbe vedere in iOS 11.

Centro di controllo personalizzabile

iOS 10 è generalmente facile e intuitivo, ma le modifiche al Centro di Controllo possono essere un po’ complicate. I controlli sono ora divisi su più ‘schede’ ognuna di esse meno ingombrante. Lo svantaggio è che non si vedono più i controlli quando si scorre verso l’alto dal basso sulla prima scheda. Si deve scorrere attraverso la seconda scheda, ed è un passo in più che può rivelarsi fastidioso per mettere in pausa o passare al brano successivo durante l’ascolto di musica.

Vorremmo inoltre la possibilità di personalizzare ciò che si vede nel Centro di Controllo, o tornare allo stile iOS 9. In particolare, sarebbe ottimo riorganizzare le schede nel vostro ordine preferito, ma anche di scegliere quali scorciatoie inserire nella scheda corrente.

ios 11 anteprima

A differenza di Android, non è possibile vedere a quale rete Wi-Fi il vostro iPhone o iPad è collegato, e questo a volte è frustrante. Siamo sicuri che sia solo perché il nome della rete avrebbe un aspetto disordinato, ma si potrebbe usare il 3D Touch per ‘sbirciare’ le informazioni quando si preme forte sull’icona del Wi-Fi.

Scorri per sbloccare

Questa funzionalità è stata rimossa in iOS 10 e ora si deve premere il tasto home per sbloccare il dispositivo. Ma per i telefoni senza Toich ID non vi è alcun beneficio. In realtà significa soltanto più usura sul pulsante Home, dato che adesso non c’è altro modo per far apparire la schermata del codice di accesso. Così, per i dispositivi meno recenti, rivorremmo questa caratteristica.

Impostazioni Non disturbare

Non disturbare consente di avere un po’ di pace e tranquillità dalle notifiche in orari prestabiliti, ma non consente di cambiare queste ore in un giorno (o anche nei giorni feriali/fine settimana). Questa semplice modifica renderebbe la funzionalità ancora migliore.

Impostazioni della fotocamera

Un grande neo è che Apple ha rimosso la possibilità di modificare la risoluzione di video e slo-mo nella fotocamera di default in iOS 9. Tali impostazioni sono ancora sepolte in iOS 10, e ci piacerebbe che Apple con iOS 11 rendesse possibile passare da 4K30 a 1080p60 nell’app, nonché tra 720p240 e 1080p120 in modalità rallentatore.

Avvisi del calendario personalizzato

Quando si crea un appuntamento, è possibile specificare quando per ricevere un promemoria. Ma non è possibile impostare un tempo preciso. Se avete bisogno di un promemoria per tenere in considerazione il tempo di viaggio, fortunatamente è possibile, ma se volete un promemoria 4 ore prima di un evento, non lo è: le opzioni saltano da 2 ore a 1 giorno. Un’impostazione personalizzata in iOS 11 sarebbe perfetta.

Siri

Uno dei vantaggi che Cortana di Microsoft detiene su Siri è che si può scegliere di digitare se non si vuole parlare. Vogliamo che questo sia possibile anche in iOS 11. A volte, non è conveniente, opportuno, o possibile utilizzare la voce per chiedere a Siri qualcosa, e la possibilità di digitare la richiesta sarebbe perfetta.

Maggior integrazione

La cosa grandiosa di Amazon Echo è che funziona con un sacco di kit smart home senza richiedere loro di essere compatibili tra loro. HomeKit di Apple è una buona idea, ma non è l’ideale se avete già acquistato un termostato intelligente o un’illuminazione che non è compatibile con HomeKit dal momento che non è possibile utilizzare Siri per controllarla. Con iOS 11, sarebbe bello vedere Siri aperta ancora di più in modo che possa diventare più utile di Alexa.

Password

Touch ID consente di sbloccare il vostro iPhone, acquistare app e persino inserire le password salvate in Safari. Ma potrebbe essere utilizzato per molto di più. Abbiamo sempre detto di usare password diverse per ogni account, ma se lo fate, vi servirà un gestore di password per ricordarle.

Se fosse possibile utilizzare Touch ID per accedere a qualsiasi app che richiede l’autenticazione, la vita sarebbe molto più facile. Alcune app permettono già questo – quelle bancarie, per esempio – e vogliamo vederne sempre di più.

Portando le cose ancora più avanti, iOS 11 potrebbe fornire la possibilità di ‘bloccare’ qualsiasi app con il Touch ID. Questo sarebbe utile se date regolarmente il telefono ai vostri bambini e volete impedire loro di comprare cose su Amazon o eBay, o per impedire loro di usare alcune app.

Modalità notturna

Questa funzionalità era stata ampiamente prevista per in iOS 10, ma così non è stato. Apple ha aggiunto la modalità scura per TVOS, ma non c’è modo di passare ad un tema scuro per le app. Questo sarebbe utile di notte o quando si utilizza il telefono con luci soffuse.

L’Apple Watch utilizza già un’interfaccia su toni di nero, quindi non è difficile credere che sarebbe qualcosa che Apple potrebbe introdurre in iOS 11. Funzionerebbe assieme a Night Shift, che riduce la luce blu che stimola il cervello e, in teoria, aiuta a dormire meglio se usate il telefono prima di coricarvi.

Quali aggiunte o modifiche volete vedere in iOS 11? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *