L’iPhone potrebbe essere vietato in Iran

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Apple non vende iPhone in Iran, ma questo non fermerà il governo del paese mediorientale dal tentativo di vietarli.

Il governo iraniano ha infatti lanciato un ultimatum ad Apple per registrarsi per vendere prodotti e iniziare a vendere iPhone nel paese, in alternativa dovrà affrontare un divieto di suoi smartphone. La notizia è stata riportata dal The Japan Times, citando le agenzie di stampa iraniane. L’Iran ha dato ad Apple appena “pochi giorni” per registrarsi, o “tutti gli iPhone saranno tolti dal mercato”.

apple-iphone-iran

La mossa dell’Iran mette in evidenza lo strano mercato nascosto di smartphone che si è sviluppato nella regione. Apple in realtà non vende iPhone direttamente ai clienti iraniani, ma milioni di dispositivi sono comunque in uso nel paese. Gli utenti hanno acquistato iPhone dai trafficanti, che li hanno acquistati in altri paesi e li hanno portati sul mercato nero iraniano.

Da parte sua, Apple ha cercato di aprire un Apple Store in Iran. L’anno scorso, dopo che gli Stati Uniti hanno firmato il patto nucleare con l’Iran, il governo revocò le sanzioni alle società americane che operano nel paese. Poco dopo, il Wall Street Journal ha riportato che Apple aveva tenuto discussioni con i distributori per poter vendere i suoi prodotti in Iran. Finora, tuttavia, non sono pervenute tali offerte, e i contrabbandieri continuano a incanalare gli iPhone di nascosto nel paese.

Anche se nella relazione iraniana è stato citato l’iPhone, esso non è l’unico dispositivo che potrebbe essere influenzato dalle nuove sanzioni. Il regolamento prende di mira qualsiasi smartphone di contrabbando e richiede che qualsiasi smartphone legittimo sia registrato in un database di utenti delle telecomunicazioni del Paese. Con una stima di 40 milioni di iraniani che attualmente utilizzano smartphone e il forte appetito del paese per i prodotti americani, ciò potrebbe rendere il regolamento difficile da applicare.

Indipendentemente da ciò, l’Iran ci proverà, e l’iPhone sarà uno dei suoi obiettivi principali. Cioè, a meno che Apple non decida di giocare secondo le regole di Teheran e registrari uno store per vendere i suoi prodotti, qualcosa che comunque il governo dice che potrebbe fare. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *