Jailbreak iOS 10: dobbiamo davvero credere a tutti questi aggiornamenti?

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Da quando iOS 9.3.4 è stato rilasciato, non abbiamo più sentito alcuna news ufficiale da Pangu. Essi furono gli artefici degli ormai lontani jailbreak iOS 7 e iOS 8, e l’ultimo loro aggiornamento è stato il jailbreak iOS 9.2 – 9.3.3, rilasciato nel mese di agosto. Ma con tutti questi aggiornamenti sul jailbreak iOS 10 che ogni giorno fanno il giro del web, a cosa dobbiamo credere?

Sappiamo che Pangu ha dimostrato che iOS 10 può essere violato. L’ha fatto alla conferenza MOSEC2016 tenuta nel mese di luglio. Tuttavia, iOS 9.3.4 è stato rilasciato da Apple nel mese di agosto e ha tappato l’exploit utilizzato per il jailbreak. Pensando a questo, ha senso che non abbiamo più avuto alcuna notizia dal team Pangu. Tuttavia, davvero non si sa mai in questi casi.

jailbreak ios 10 aggiornamenti informatblog

Ci sono molte ragioni per il loro silenzio e una molto buona è che sono impegnati ad assicurarsi di riuscire a terminare il lavoro sul jailbreak iOS 10. La mancanza di aggiornamenti potrebbe certamente puntare a questo. Poi di nuovo, questa è tutta speculazione.

Apple è veramente severa quando si tratta dei loro dispositivi. A differenza dei telefoni Android in cui è possibile effettuare liberamente personalizzazioni, nonché installare app provenienti da altre fonti, Apple ha adottato un approccio chiuso. Gli utenti possono installare le app solo dall’App Store.

Nel mese di settembre, Apple ha pubblicato un articolo sui pericoli relativi alle modifiche non autorizzate di iOS. In esso, ha elencato le vulnerabilità di sicurezza, instabilità, vita ridotta della batteria, dati vocali inaffidabili, interruzioni di servizi e incapacità di applicare gli aggiornamenti software in futuro. Questi e altri sono i problemi che un utente può incontrare durante il jailbreak del dispositivo.

Non c’è nulla di falso su ciò che Apple ha scritto in questo articolo. L’azienda californiana progetta i suoi prodotti per garantire la massima sicurezza, ma gli utenti vogliono alcune libertà. Qui è dove i gruppi che si occupano di jailbreak come Pangu entrano in gioco.

Tuttavia, a questo punto, sembra che il team ci abbia rinunciato. Anche se non saremo certo sorpresi da annunci improvvisi.(Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *