LG G5: 7 caratteristiche che ci piacerebbe vedere

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

L’LG G4 è un ottimo smartphone, con uno schermo magnifico, un design accattivante, alcune caratteristiche uniche del sistema operativo e una fantastica fotocamera digitale. Ma non è privo di difetti: con questo in mente, diamo uno sguardo da vicino a 7 caratteristiche ci piacerebbe vedere nel prossimo LG G5.

Migliore durata della batteria

Una delle più grandi lamentele con l’LG G4 è la durata della batteria deludente, dura infatti soltanto circa 18 ore prima di doverlo ricaricare. LG sembrava convinta che la batteria da 3000 mAh all’interno del G4 avrebbe giustificato la sensazione un po’ ingombrante del cellulare, ma invece ci ha lasciato con un telefono che non rimane carico abbastanza a lungo. Il display QHD del LG G4 ha fatto la maggior parte del danno in termini di riduzione della durata della batteria, e quindi ci piacerebbe vedere alcuni miglioramenti in questo settore con il prossimo LG G5. Alcuni utenti potrebbero non arrivare alla fine della giornata con l’LG G4, e ciò non è proprio l’ideale per uno smartphone altrimenti molto solido. Incrociamo le dita per poter spendere una buona quantità di tempo a giocare con il LG G5 senza dover smettere di divertirci troppo presto.

lg-g5-caratteristiche-informatblog

Altoparlanti di qualità

L’altoparlante mono sul fondo posteriore del LG G4 non è esattamente sconvolgente, peggiorando notevolmente ad alto volume. Portare il diffusore posteriore dell’LG G4 al massimo durante la riproduzione comporta un suono metallico non piacevole per le orecchie, così vorremmo alcuni altoparlanti migliori sul G5. Inoltre i diffusori del G4 potevano essere coperti accidentalmente dalle mani, il che significa, ovviamente, che la qualità prende un altro colpo verso il basso. Saremmo grati di una migliore qualità audio per il LG G5, ma sarebbe perfetto anche avere gli altoparlanti collocati in una posizione in cui sono liberi di cantare, senza essere soffocati dalle mani. Tutto sommato, la qualità di riproduzione del LG G4 è adeguata e non molto di più. Speriamo che il LG G5 migliori questo aspetto.

Pelle più dura

In pochi potrebbero sostenere che l’LG G4 non sia un grazioso smartphone, accompagnato dalla sua forma curva e rivestimenti in pelle e plastica personalizzabili. L’opzione in pelle accattivante dà allo smartphone un look fresco, ma questo materiale tende a consumarsi nel corso del tempo. LG rigira questo come una cosa positiva dicendo che dà ad ogni proprietario un G4 unico, ma la realtà è che l’usura può sembrare brutta. Il nostro desiderio è che se LG deciderà di mantenere la pelle come un’opzione per la copertura dell’ LG G5, sarà una pelle più forte, più resistente e che non si strofini via tanto nel corso del tempo. LG sostiene che ogni copertura in vera pelle del G4 impiega 12 settimane per la produzione, e sembra un peccato vederla rovinata.

Sensore di impronte digitali

Abbiamo dato priorità più alta ad altri desideri, ma ci piacerebbe vedere un sensore di impronte digitali per il nuovo LG G5. Idealmente, speriamo che la tecnologia si trovi sul retro del dispositivo su cui poggia il dito naturalmente quando si afferra lo smartphone. Gli ingressi del pannello posteriore del LG G4 sono uno dei punti forti del design dello smartphone, e il fatto che i pulsanti siano così ben posizionati è la ciliegina sulla torta. Ad essere avidi, ci piacerebbe che LG portasse le cose un passo avanti con il LG G5: un sensore di impronte digitali non è incluso nell’LG G4 e, anche se l’omissione non ha causato grandi sconvolgimenti, sarebbe bello vedere questa caratteristica presente nella prossima versione del dispositivo di punta di LG.

Ricarica senza fili

Abbiamo già detto che siamo rimasti delusi dalla batteria dell’LG G4. Supponendo che LG riesca a migliorare le sue capacità e prestazioni con l’LG G5, ci piacerebbe vedere la ricarica wireless inserita nel prossimo dispositivo di punta dell’azienda. Se il LG G5 deve davvero competere con gli altri smartphone deve avere tanti assi nella manica. In realtà è possibile aggiungere la ricarica wireless all’LG G4 se siete tipi creativi, acquistando alcuni accessori e giocando con il posizionamento della targa NFC del LG G4. Ma è un lavoro poco pratico e non certamente da tutti. È interessante notare che il LG G4 ha incluso il supporto per Quick Charge 2.0 anche se i responsabili dello smartphone hanno scelto di non vantarsi di tale funzione. Una evoluzione della stessa tecnologia sarebbe una grande alternativa se la ricarica senza fili mancasse al LG G5.

Un sistema operativo più pulito

L’LG G4 è privo di bloatware e di questo gliene siamo grati, ma l’interfaccia utente è poco entusiasmante e ci piacerebbe vedere alcuni cambiamenti nell’LG G5. L’azienda ha inserito alcune caratteristiche interessanti nel G4 come Smart Notice e Smart Bulletin, ma la skin non è piaciuta a tutti. In ultima analisi, l’interfaccia utente sembrava un po’ disordinata e includeva troppe funzioni da capogiro. Ci piacerebbe vedere un sistema operativo evoluto che alimenti l’LG G5 che impressiona veramente con funzionalità che porta lo smartphone avanti ai suoi concorrenti.

Soluzioni per il surriscaldamento

Alcuni utenti di LG G4 hanno segnalato problemi con il surriscaldamento dei loro smartphone, in particolare durante le sessioni di gioco pesante dove il processore Snapdragon 808 raggiunge i suoi limiti. Il surriscaldamento è un problema ben noto per il LG G4, ed è spesso citato nelle recensioni online. Anche la riproduzione di video standard attraverso YouTube è nota per causare riscaldamento del pannello posteriore dell’LG G4, ed è un evidente fastidio. Ci auguriamo che la parte posteriore del LG G5 sia altrettanto piacevole per gli occhi come il suo predecessore, ma che porti anche alcune modifiche per bandire il problema del surriscaldamento. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *