LG G6 pronto all’uscita prima del previsto?

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Il prossimo smartphone di punta di LG, l’LG G6, potrebbe essere rilasciato prima del solito. La notizia arriva tramite un recente rapporto pubblicato da un esperto del settore: il nuovo telefono del gigante coreano sarà annunciato prima della fine di febbraio. Se così non fosse, allora sarà annunciato all’inizio del mese di marzo.

A questo punto crediamo che LG stia puntando ad un annuncio al Mobile World Congress di Barcellona, come ha fatto nel 2016. Potrebbe essere un tempismo perfetto, soprattutto perché Samsung potrebbe ritardare l’annuncio del suo Samsung Galaxy S8 per diverse ragioni.

lg g6 uscita

La presentazione dell’LG G6 è prevista al Mobile World Congress, ma si dice che anche l’uscita sul mercato possa avvenire in contemporanea. Invece di metterlo in vendita a fine marzo o ad aprile, LG potrebbe decidere per una disponibilità commerciale istantanea, in modo da anticipare il suo principale rivale Samsung, che come tutti sappiamo, ha dovuto affrontare molte sfide nei mesi scorsi.

LG vuole aumentare il volume delle vendite e far uscire il G6 presto aiuterà, in quanto la società coreana sarebbe in anticipo rispetto alla concorrenza per gli smartphone di fascia alta del 2017. Per rendere possibile questa mossa, LG dovrebbe aver aver anche anticipato la produzione di un mese.

Le vendite dell’LG G5 di quest’anno non sono state buone, ma lo smartphone è sicuramente un precursore nel design modulare. Non siamo ancora sicuri se LG presenterà un altro telefono modulare, ma è possibile.

Abbiamo già detto che il LG G6 potrebbe essere un telefono impermeabile, avere a bordo la capacità di gestire i pagamenti mobili tramite MST, avere il riconoscimento dell’iride e anche una batteria rimovibile, in base ad informazioni trapelate. Abbiamo anche accennato che l’LG G6 non avrà un display dal bordo curvo: non resta altro che aspettare e vedere cosa succederà da qui ai prossimi mesi.(Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *