MediaTek Helio X30 e P25: ecco i nuovi SoC presentati!

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

MediaTek Helio X30 e P25: sono proprio questi i due processori presentati in queste ore da MediaTek e finalmente si sono confermati tutti i rumors che abbiamo visto negli ultimi due mesi, e anche in questo caso siamo rimasti tutti un po’ stupiti per la loro potenza bruta, speriamo che i produttori li adottino bene in moto da poter sfruttare bene le potenzialità di questo SoC dato che e.. potentissimo!

mediatek-helio-x20-vs-x30-specifications

In realtà del MediaTek Helio X30 si sapeva già più o meno tutto e mancava in effetti solamente una presentazione ufficiale, questo processore è un SoC deca-core che è stato costruito con un processo produttivo a 10 nm e realizzato in collaborazione con TSMC, e rispetto al precedente modello, quindi all’X20 in questo caso abbiamo due core ARM Cortex A73 che girano ad una frequenza di 2,8GHz, affiancati 4 Cortex A53 a 2,2 e 4 Cortex A35 a 2,0GHz: insomma, un processore potentissimo.

In effetti tutto questo papiello delle formazione del nuovo MediaTek Helio X30 porterà un 43% di prestazioni in più e un 53% in pi di autonomia, questo sempre confrontato al precedente modello. Questo SoC supporterà memoria RAM fino ad 8GB di tipo LPDDR4 e comporterà fotocamere fino a 28 Megapixel.

E a proposito di multimedialità la parte grafica di questo SoC è affidata alla GPU PowerVR 7XT che su carta garantisce il 58% di autonomia in più e le prestazioni migliori nell’ordine di 2,4 volte rispetto alla precedente Mali-T880.

helio-p20-and-p25

Nel corso della presentazione l’azienda ha anche presentato un’altro processore, Helio P25, ma purtroppo su questo SoC non si hanno delle informazioni in merito. Si sa solo che ha un processo produttivo di 16 nm e che è stato realizzato sempre dalla fonderia TSMC.

MediaTek Helio X30 su carta è un mostro di potenza, non ci resta che vederlo in azione e la produzione di massa di questo prodotto sarà nella prima metà del 2017.

Via

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *