Microsoft renderà le presentazioni PowerPoint meno noiose

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Microsoft venerdì ha annunciato che sta aggiungendo due nuove funzionalità a PowerPoint, e che sta pensando a un modo per i fan per accedere ad ancora più funzioni. Le due nuove funzionalità sono chiamate Morph e Designer, ed entrambi hanno lo scopo di rendere le presentazioni di PowerPoint meno brutte e meno noiose.

Designer cercherà automaticamente tra tutte le foto caricate su PowerPoint per sfondo e suggerirà diverse opzioni di layout sgargianti, basandosi sul modello selezionato e sulla foto stessa. Microsoft ha fornito i suggerimenti consultando veri progettisti, creando una biblioteca di 12.000 di layout suggerimenti. Designer utilizza anche l’apprendimento automatico per analizzare la foto selezionata per scegliere il giusto layout. Così, per esempio, se state utilizzando un grafico, il programma lo riconoscerà non offrirà layout che oscurano parti chiave dell’immagine.

Designer non aggiunge molto in termini di nuove funzionalità al programma, ma piuttosto rende alcune delle funzioni più avanzate di PowerPoint più accessibili all’utente medio. Durante una dimostrazione delle funzionalità condotta per The Post, Chris Maloney di Microsoft, responsabile della funzione Designer, ha detto che l’obiettivo era quello di “far risparmiare clic” agli utenti PowerPoint.

microsoft-presentazioni-powerpoint-informatblog

“Si tratta di circa 150 clic che ora non vanno più fatti”, ha detto, alludendo a clic, trascinamento, ridimensionamento e altri compiti che non saranno più necessari per ottenere questi tipi di layout. “E vedrete nuove idee di design a cui probabilmente non avrete mai pensato da soli”.

L’altra caratteristica è Morph – un modo semplificato per inserire animazioni nelle presentazioni PowerPoint. Maloney ha detto che molti utenti di PowerPoint, in particolare gli insegnanti, spesso vogliono mettere le animazioni nei loro progetti per mantenere alta l’attenzione del pubblico, ma non sanno bene come fare.

Con Morph gli utenti potranno semplicemente modificare la forma o il layout della propria immagine su una nuova diapositiva e PowerPoint collegherà automaticamente quelle diapositive insieme per creare l’animazione. “Alla fine sono singole diapositive. Dovrete solo spostare le forme”, ha detto. “Finché si sanno come usare, sarete in grado di far tutto e raccontare storie animate”.

Rendere le animazioni più facili da inserire è stata una delle caratteristiche più richieste, ha detto Shawn Villaron, il capo di PowerPoint. Se ne discuteva da anni, ma non si era fatto molto al di là di parlare di come semplificare il processo. Ma un recente hackathon, in cui gli ingegneri sono stati incoraggiati a prototipare rapidamente un prodotto, ha finito per creare il progetto che ha messo le basi per Morph.

Villaron ha messo enfasi a livello aziendale su aggiornamenti rapidi per arrivare finalmente a questa idea nel programma. Il cambio di ritmo dovrebbe riflettere le priorità del direttore generale Satya Nadella, che ha l’obiettivo di modernizzare Microsoft e lanciarla in una mentalità che riflette la natura in rapida evoluzione di un mondo mobile e basato su cloud. “Questo cambiamento è indicativo della nuova Microsoft e della leadership di Nadella”, ha detto Villaron.

Questi aggiornamenti a PowerPoint sono i primi di molti piccoli altri che arriveranno in futuro, ha aggiunto. Microsoft ha pubblicato Office 2016 per Windows a settembre, con nuove versioni di Word, Excel e Outlook. Ma il rilascio ha anche dato il via ad un nuovo ciclo di sviluppo per Microsoft: a quel tempo l’azienda promise che avrebbe fornito aggiornamenti più frequenti per i suoi programmi, piuttosto che conservare tutti i cambiamenti per grandi ma infrequenti rilasci. Con sempre più utenti che pagano abbonamenti per l’accesso a Office, questo darà agli utenti più aggiornamenti regolari che aggiungeranno caratteristiche minori e correzioni di bug.

Microsoft si sta muovendo velocemente per portare cambiamenti a PowerPoint e ad altri programmi di Office, ma sta anche dando ai suoi abbonati la possibilità di ottenere uno sguardo da vicino al software: l’azienda ha detto venerdì che il nuovo programma Office Insider darà ad alcuni clienti la possibilità di provare caratteristiche e funzionalità quasi pronte per il lancio, ma che hanno ancora bisogno di un po’ di smalto.

“Una volta installato, avrete accesso anticipato alle nuove innovazioni di Office. Diteci cosa ne pensate, le vostre risposte renderanno Office ancora migliore per gli utenti di tutto il mondo”, ha detto la società sul sito Web del programma. Office Insider sarà aperto agli utenti Office su tutte le piattaforme, ma gli utenti Mac dovranno tenere duro per un po’. Gli utenti Mac, iOS e Android dovranno anche aspettare un po’ per le nuove funzionalità di PowerPoint, che usciranno prima sui sistemi operativi Windows desktop e mobile.

“Siamo entusiasti di dare alla gente la possibilità di provare le nuove caratteristiche e darci un feedback”, ha concluso Villaron. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *