Microsoft pronta a tagliare migliaia di posti di lavoro

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Microsoft sta tagliando numerosi posti di lavoro. Il gigante della tecnologia ha scritto in un deposito di regolamentazione lo scorso giovedi che prevede di licenziare ulteriori 2850 lavoratori oltre ai già annunciati 1850 che ha tagliato a maggio.

In totale, Microsoft taglierà 4700 posti di lavoro in tutto il mondo entro la fine dell’anno fiscale 2017. L’azienda ha detto che i tagli ai posti di lavoro saranno principalmente concentrati sulla divisione smartphone e sull’unità di vendite globali.

Nel 2014, Microsoft ha acquisito i servizi mobile business di Nokia Corporation per 7.6 miliardi di dollari. L’accordo è stato originariamente annunciato nel 2013, quando la società era guidata dall’allora CEO Steve Ballmer.

microsoft licenziamenti

Dall’acquisizione, Microsoft ha fatto fatica a far crescere il business smartphone in difficoltà che ha ereditato. Nel giugno del 2015, l’azienda ha annunciato di voler tagliare 7400 posti di lavoro dalla divisione smartphone, si legge sul deposito di regolamentazione. Inoltre, l’azienda lo scorso giugno ha detto che avrebbe fatto registrare una svalutazione di circa 7,6 miliardi di dollari relativi all’acquisizione di Nokia.

L’analista di Forrester Research Frank Gillett ha detto al momento dei tagli ai posti di lavoro dello scorso anno: “Nokia ha portato Microsoft nel business hardware dove nessuno stava scommettendo su Windows Phone, ma a caro prezzo.”

Ora, con così tanti posti di lavoro cancellati dall’unità smartphone, sembra che il gigante tecnologico americano stia pensando di uscire da questo business. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *