Le migliori alternative a Microsoft Office 2016

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Anche se Microsoft Office è il gorilla da 800 chili dei software di produttività, non è sempre la scelta migliore. Alcuni trovano che il suo costo, che va da 69 euro l’anno per una licenza Personal a 539 euro per la licenza Professional per dipendente di una piccola impresa, sia troppo alto. Altri cercano solo una migliore collaborazione e migliore integrazione con il cloud o caratteristiche di desktop publishing che Office 2016 non offre.

Qualunque sia il motivo per cui non volete usare questo programma, ci sono diverse alternative a Microsoft Office. Tutti questi software da ufficio sono in grado di leggere e scrivere i formati di file di Office, anche se alcuni sono più compatibili di altri. Per aiutarvi a scegliere, abbiamo valutato le migliori cinque alternative a Microsoft Office 2016, che vanno dalle applicazioni web di Google all’attraente WPS Office e al costoso WordPerfect Office di Corel.

alternative microsoft office 2016

Google Apps

Google Apps for Work è una delle migliori alternative a Microsoft Office 2016, poichè offre collaborazione in tempo reale ed una capacità di sincronizzazione che batte Microsoft al suo stesso gioco. Lavorando su documenti con altre persone vi innamorerete della possibilità di modificarli in contemporanea e guardare le parole comparire non appena il vostro collega le scrive, una capacità che Microsoft offre solo ad alcuni abbonati a Word 2016.

Finché si è online durante la modifica di documenti, le modifiche vengono salvate sul cloud costantemente e lo storico completo delle revisioni è disponibile in ogni momento, il che significa che non perderete mai il lavoro.

Compatibilità: Google Apps fa un buon lavoro ad importare file DOCX e PPTX e a convertirli in documenti propri. I file di Word e PowerPoint complessi dovranno essere controllati e forse ottimizzati, ma la maggior parte dei file dovrebbero andare abbastanza facilmente.

I fogli elettronici sono una storia diversa. La app Fogli Google resta dietro ad Excel e ai concorrenti per caratteristiche e funzioni. Siate pronti a ricreare eventuali fogli di calcolo che utilizzano molte funzioni aritmetiche in più.

Familiarità: Google Apps offre un’interfaccia pulita e funzionale, spogliata della pesantezza che infetta tanti altri programmi e i loro menu. Ciò significa che poco o nulla sarà familiare scriverete testi, farete presentazioni o creerete fogli di calcolo. Coloro che già utilizzano Gmail possono avere un leggero vantaggio, ma le applicazioni tendono ad essere più minimaliste di Gmail.

Verdetto:: Google Apps for Work è gratis per gli utenti privati e costa fino a 10 euro al mese per utente per le aziende. Vive nel browser, una sensazione diversa da quella di una normale suite di software da ufficio. E anche se è possibile memorizzarli nella cache per le modifiche offline, i file saranno sempre server di Google, piuttosto che sul vostro computer, cosa che può richiedere un po’ di abitudine.

WPS Office 2016

WPS Office 2016 si autodefinisce la “suite per ufficio gratis più avanzata del mondo per PC Windows”. Ancora meglio, funziona anche su Mac, Linux e tablet pure. E assomiglia così tanto a Office, che a volte è possibile dimenticarsi cosa si sta davvero sta utilizzando ed è un’ottima alternativa a Microsoft Office. WPS Office 2016 offre alcune utili funzioni che non si trovano in Microsoft Office, inclusi i documenti a schede, la possibilità di cambiare il colore e lo stile dell’interfaccia utente e una “Modalità di protezione degli occhi”, molto piacevole, che trasforma lo sfondo in verde per essere meno faticoso da leggere.

Compatibilità: WPS Office 2016 non si limita a importare i file di Office; Legge e scrive quelli che avete già senza alcun problema.

Familiarità: Il menu Ribbon sembra migliore in molti aspetti di quello di Microsoft Office 2016. Sembra come se Office abbia avuto un restyling. Se non vi piace la barra multifunzione, WPS in un semplice clic consente di passare di nuovo ai menù statici tanto amati da quelli che ancora si attaccano strettamente a Office 2003.

Verdetto:: WPS Office 2016 ha una versione gratuita, che visualizza annunci pubblicitari se si utilizzano alcune delle sue caratteristiche più avanzate come la stampa unione o l’esportazione in PDF. Per evitarli, dovrete spendere 45 dollari l’anno per utente, o 80 dollari per una licenza a vita. Questi prezzi sono ben al di sotto di quelli di Microsoft, ma non sono propriamente economici. Forse il sapere di avere versioni gratuite per tutti i dispositivi mobili contribuirà ad alleviare il dolore.

WordPerfect Office X8

I vostri capelli grigi formicolano alla menzione di WordPerfect, giusto? Una volta leader indiscusso nell’elaborazione testi, molteplici errori aziendali hanno fatto scivolare questo programma lentamente fuori dalle aziende. Ma WordPerfect ha forgiato un percorso a parte da Microsoft Office, concentrandosi sul mercato legale, aggiungendo alcune caratteristiche che Office 2016 non ha ancora prodotto e diventando così un’ottima alternativa.

Compatibilità: Non comprate WordPerfect se la compatibilità con i formati file di Office è importante. Comprate WordPerfect se avete bisogno di un cavallo di battaglia che non si preoccupa di sembrare diverso (e funzionare diverso) rispetto al leader di mercato. Se i file rimangono all’interno della vostra azienda, WordPerfect può migliorare la vostra produzione in diversi modi.

Familiarità: Non molta, dal momento che WordPerfect non fa alcuno sforzo per sembrare Microsoft Office. E ci sono stati così tanti miglioramenti che gli utenti del passato che amavano WordPerfect non lo riconosceranno più.

Verdetto:: Senza chiedere scusa, ma potente e completo. In molti modi, Office è in ritardo rispetto a WordPerfect. Per quanto riguarda la quota di mercato, WordPerfect è nella stessa mischia di LibreOffice e OpenOffice. A differenza dei software gratis e open source, WordPerfect è altrettanto costoso come Office, ma potrebbe essere un po’ meglio.

LibreOffice 5

Questo fratello di OpenOffice, nato da un divorzio aziendale, sta guadagnando in popolarità, ma è una lotta testa a testa. Non molto separa i due software. Con Libreoffice gli aggiornamenti sono più rapidi, è un po’ più colorato, e la maggior parte delle distribuzioni Linux includono ora LibreOffice al posto di OpenOffice il che lo rende un’ottima alternativa a Microsoft Office 2016.

Compatibilità: LibreOffice può essere leggermente migliore nel gestire alcuni documenti Office in cui OpenOffice fa fatica. I documenti di base e moderatamente complessi non sono un problema, mentre LibreOffice riesce a gestire una piccola percentuale di file complessi di Office leggermente meglio.

Familiarità: Il look di Office 2003 rivive in una nuova veste. I menu sono proprio dove ci si aspetta e fanno proprio quello che ci si aspetta. Tutte le chicche da nostalgici introdotte con OpenOffice sono qui, solo un po’ più colorate.

Verdetto:: L’altra grande star del software gratis e Open Source, LibreOffice sembra solo un po’ più brillante di OpenOffice. E c’è almeno una ottima caratteristica aggiuntiva: i file remoti. Questo rende più facile archiviare e recuperare i file su servizi remoti come i server di Google Drive e SharePoint. Non è fondamentale, ma è utile per gli utenti di SharePoint e pochi altri.

Un’altra caratteristica interessante? il completamento automatico delle parole in LibreOffice può davvero far risparmiare diverso tempo una volta che ci si abitua. Questa comoda funzione, insieme alla capacità di gestire i file remoti, dovrebbe convincervi a dare una possibilità a LibreOffice prima ancora che ad OpenOffice.

Apache OpenOffice 4.1.2

Una delle due principali alternative a Microsoft Office 2016 gratis e complete, OpenOffice 4.1 si presenta come se Microsoft si fosse dimenticata di aggiornare il suo software dopo Office 2003. Nessuna interfaccia Ribbon, nessuna collaborazione al di là di commenti e traccia delle modifiche, e alcuni problemi di compatibilità. Ma è di sicuro l’alternativa a Microsoft Office più famosa e utilizzata.

Compatibilità: OpenOffice legge e scrive file di Office così come sono. Non compatibile come WPS Office 2016, ma OpenOffice fa un buon lavoro per la maggior parte dei file di Office. Solo i più complessa causano problemi.

Familiarità: L’interfaccia è totalmente compatibile con Office 2003: se vi piace la struttura del menu, vi innamorerete di OpenOffice. Tutte le scorciatoie da tastiera che vi ricordate funzioneranno. Le funzioni sono proprio dove ci si aspetta di trovarle.

Verdetto:: Software Libero e Open source significa proprio questo: gratis. Le versioni Linux di OpenOffice rendono facile per gli utenti Linux e Windows di coesistere nello stesso ufficio e lavorare sugli stessi file. Che può essere una situazione piacevole. Ma LibreOffice, suo fratello, sembra più fresco e ha un paio di piccoli vantaggi. (Fonte)

Loading...

One Response

  1. Francesco 9 agosto 2016 Reply

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *