Motorola XT1662 certificato dal TENAA, nuovo Motorola in arriva all’IFA?

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Motorola XT1662: ecco il nuovo Motorola/Lenovo che è stato appena certificato dal TENAA, un prodotto che per adesso non si sa che nome potrebbe prendere, per adesso ci sono delle ipotesi fondate ammettono che potrebbe essere il nuovo Motorola Moto M Plus.

Motorola XT1662

Sino ad adesso alcuni rumors e immagini trapelate ci hanno fatto parlare di un dispositivo che doveva essere molto compatto, di fatto Motorola Moto M Plus era riconosciuto come uno smartphone con uno schermo che era compreso fra i 4,6 e 5 pollici, ma quello che è stato certificato dal TENAA in queste ore è addirittura da 5,5 pollici, di conseguenza è anche probabile che stiamo parlando di un nuovo dispositivo, ma tant’è per adesso la situazione in Motorola sembra abbastanza complicata. E’ quasi come Samsung, ci sono una miriade di smartphone, ma almeno questi fortunatamente non sono ancora in vendita.

Sembra uno smartphone medio di gamma questo Motorola XT1662 anche dalla sua scheda tecnica, infatti la batteria al suo interno è da 3000 mah, lo schermo è 1080p, corpo in metallo unibody, novità fra l’altro per Motorola. La memoria a disposizione è di 32GB mentre la memoria RAM è pari a 3GB. La parte multimediale invece è caratterizzata da due fotocamere, la prima da 16 megapixel, la seconda da 8 megapixel.

E’ presente lo scanner delle impronte digitali.

Ora, le ipotesi possono essere due: o (nel primo caso) il dispositivo che in queste ore ha certificato la TENAA è semplicemente il vero e proprio Motorola Moto M Plus, oppure di questo dispositivo potremmo addirittura avere due versioni e questa qui è la variante con la diagonale dello schermo più grande, magari com’è accaduto nel Moto G4 Plus e normale, abbiamo anche un SoC diverso e qualche feature in meno (vedi il sensore delle impronte digitali).

Per adesso non si hanno altre informazioni, ma sicuramente Motorola all’IFA di Berlino qualcosa svelerà.

Via

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *