Nintendo Switch, un nuovo Mario in 3D disponibile al lancio?

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Potreste ricordare che prima della rivelazione della Nintendo Switch, precedentemente conosciuta come NX, Emily Rogers confermò diverse voci e fughe di notizie, che in gran parte si sono rivelate vere quando la console è stata ufficialmente presentata due settimane fa.

Tra i titoli messi brevemente in mostra brevemente nel video, c’era anche un nuovo gioco di Mario in 3D. Da quello che abbiamo visto, il gioco sembra piuttosto bello e colorata, come si può vedere nelle due foto qui sotto.

mario

mario2

Ieri, Emily Rogers ha twittato ancora alcune interessanti informazioni su questo nuovo Mario 3D. Ha detto che non sarebbe sorpresa se il gioco finisse per essere un gioco di lancio per Nintendo Switch, forse anche in sostituzione di Zelda: Breath of the Wild; non a causa di problemi con Zelda, ma piuttosto grazie allo stato di sviluppo molto avanzato del gioco. Secondo lei, è “praticamente finito”.

Ha poi aggiunto che questo nuovo gioco di Mario 3D potrebbe essere presentato in occasione dell’evento in programma a gennaio dove verrà mostrata ufficialmente la console Switch. Sarà inoltre caratterizzato da una componente molto più forte di esplorazione rispetto agli episodi World e Galaxy.

mario 3d nintendo switch informatblog

Infine, Emily Rogers ha commentato la lista di giochi sviluppati da Nintendo per la nuova Switch per i primi sei-otto mesi, affermando che è “impressionante” e che “spazzerà via il primo anno di WiiU”.

Se fosse vero, sarebbe una buona notizia per Nintendo considerando che la console sembra già avere molto più supporto di terze parti rispetto al WiiU.

C’è ancora molto che non sappiamo sul Nintendo Switch, ma sappiamo che sarà alimentato da una CPU NVIDIA Tegra. Le specifiche non sono ancora disponibili, ma considerando che NVIDIA menzionato una GPU “basata sulla stessa architettura GeForce, le schede grafiche di gioco più performanti del mondo”, lo Switch sarà alimentato da un chip Tegra.

NVIDIA ha anche creato una nuova API (NVN) per sfruttare le prestazioni all’interno dell’hardware, oltre a ottimizzare l’integrazione del sistema operativo personalizzato con la GPU per aumentarne l’efficienza. Avremo molti dettagli in più sul Nintendo Switch come giochi al lancio, prezzo e hardware tra un paio di mesi, dopo l’attesissimo evento di gennaio; fino ad allora, restate sintonizzati per tutte le ultime indiscrezioni. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *