Nintendo presenta Switch, la sua nuova console in uscita nel 2017

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Il Nintendo Switch, noto prima del suo annuncio come Nintendo NX – è una delle più strane e più interessanti console per videogiochi in giro da un po’ di tempo a questa parte. E’ un dispositivo modulare che può essere utilizzato come console portatile o usato in soggiorno. Ma Nintendo ci ha messo dentro molto di più rispetto a quello che ha fatto vedere nel trailer della durata di tre minuti. Ecco tutto quello che abbiamo appena appreso.

Almeno cinque configurazioni per il Nintendo Switch

L’obiettivo di Nintendo con il Switch è quello di riempire tutte le nicchie di gioco: single-player, mobile, giochi di società, incontri con altri amici tramite console, e sport. A tal fine, abbiamo visto almeno cinque modi diversi di usare il Nintendo Switch.

Il primo, all’inizio, è più simile a una console tradizionale: una scatola nera posta accanto al televisore, con un gamepad palmare. Ma poi, il suo proprietario – che sta giocando a Zelda – si alza e rivela che il comando principale si può sfilare dal gamepad, quindi lo fa scorrere sui lati di un piccolo tablet. Lo tira fuori, ed ecco una console portatile.

nintendo switch informatblog

In alcune situazioni, si può anche mettere il controller su un cavalletto e utilizzarlo una metà per ogni mano. Se non vi piace, potete mettere di nuovo il Nintendo Switch nella sua configurazione da console, ma usare un controller più tradizionale.

Con gli amici, è possibile usare lo Switch con il suo cavalletto e trasformare ogni metà del controller in un semplice gamepad. In questo caso, è possibile usarlo con quattro giocatori in totale, giocando uno contro l’altro su due Switch separati.

Nintendo promette che si possono giocare agli stessi giochi sia con il Switch mobile che con la configurazione tradizionale; il dispositivo si presenta più massiccio rispetto ad un tablet normale, sembra quasi un Nvidia Shield, ed è infatti alimentato da un processore personalizzato Nvidia Tegra.

Joy-Con, il controller dello Switch

Nintendo chiama ogni piccolo semi-controller Joy-Con, con quattro pulsanti frontali e uno stick analogico. Essi possono essere usati separatamente, messi su un lato del corpo della console, o fissati ad un accessorio Joy-Con Grip.

switch-joy-con-informatblog

C’è un controller opzionale “Pro”

Nintendo sta rendendo le cose interessanti per gli appassionati dello sport: una squadra di Splatoon si allena insieme prima di un evento, quindi i membri camminano sul palco e mostrano le loro console per competere. Per fare questo, usano quello che Nintendo chima il controller Switch Pro, concettualmente simile al vecchio controller Wii U Pro, un gamepad tradizionale per una console non tradizionale.

Lo Switch utilizza GameCards come il DS

Sapevamo che avrebbe usato “cartucce“, ma sono essenzialmente piccole schede a cui i giocatori di giochi portatili Nintendo sono abituati. Si inseriscono proprio sul lato del tablet.

48 società di software daranno supporto

Il Wii U ha fatto fatica ad attirare gli sviluppatori, ma Nintendo ha pubblicato un elenco di 48 partner software per il Switch, sperando di dissipare queste preoccupazioni. Essi includono società come EA, Bethesda, Capcom, Activision e Ubisoft, così come aziende come Unity e Havok.

Finora ci sono sei giochi, tra cui Mario e Zelda

L’elenco dei giochi visti su Nintendo Switch finora è molto più corto della lista dei partner, ma l’azienda giapponese ha confermato una vasta diffusione di generi: c’è The Legend of Zelda, Mario Kart, un nuovo gioco di Super Mario, lo sparatutto di squadra Splatoon, il gioco fantasy open-world The Elder Scrolls 5: Skyrim, e un non specificato gioco di basket NBA.

Uscirà a marzo 2017

Nessun prezzo, nessuna data di uscita precisa. Ma non sarà troppo lontana. Fino ad allora, ecco la rappresentazione dettagliata del Nintendo Switch sia nella versione da salotto che in quella portatile.

nintendo-switch-dettaglio-informatblog

(Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *