Non tutti gli iPhone 7 sono uguali: il segreto di Apple fa infuriare gli utenti

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Tutti gli iPhone 7 sono uguali, giusto? Sbagliato… Distruggendo la convinzione dei clienti che l’unica differenza tra gli iPhone 7 è la loro capacità di memorizzazione, un nuovo video dell’esperto di tecnologia Lewis Hilsenteger noto anche come Unbox Therapy mostra che per i proprietari di iPhone 7 da 32GB le cose non vanno bene come pensavano.

Nel video Hilsenteger rivela che l’iPhone 7 da 32GB offre prestazioni notevolmente peggiori rispetto ai modelli da 128 GB e 256 GB, e i risultati dei suoi test sono così significativi che potrebbero farvi cambiare idea su un eventuale acquisto o addirittura motivarvi a dare indietro il vostro modello da 32GB.

Ecco il riassunto: il benchmark delle app e i trasferimenti di dati mostrano che il modello da 32GB di iPhone 7 è stato equipaggiato con una memoria molto più lenta rispetto ai modelli più costosi.

iphone 7 segreto di apple

Come si traduce nella vita reale? Un buon esempio è quando Hilsenteger mostra che copiare un film ad alta definizione su un iPhone 7 da 32GB impiega il 40% in più rispetto ad un iPhone 7 da 256GB. Nel frattempo l’analisi comparativa dei due modelli mostra che il modello da 32 GB (a 42,4 megabyte al secondo) è quasi 9 volte più lento del modello da 256GB (che viaggia a 341MB al secondo).

È interessante notare che Hilsenteger sostiene che i modelli da 32GB di iPhone 7 Plus vanno male come l’iPhone 7 da 32GB standard, ma non lo dimostra nel video. Cosa pensare a questo punto?

Da un lato vi è una difesa: il disco SSD, che usano tutti gli smartphone, opera con chip che viaggiano in parallelo. Di conseguenza, più chip (ossia più memoria) si aggiungono, più possono operare insieme e più veloce si può andare. Pertanto non vi è alcuna ragione per cui le versioni da 128 GB e 256 GB di iPhone 7 non dovrebbero essere in grado di eseguire più velocemente rispetto al modello da 32GB.

Eppure questa non è una difesa completa, ed in realtà è piuttosto ipocrita: 42.4MB/s non è lontanamente vicino ai limiti che il disco SSD da 32 GB può raggiungere. Serve un esempio? Il Galaxy S7 Edge da 32GB viaggia a 150 MB/s, e il Google Pixel XL addirittura a 301MB/s:

Tutto ciò fa comparire alcune crepe. La velocità di 42.4MB/s non renderà il vostro iPhone 7 una lumaca, ma è un chiaro problema quando si pensa al futuro e ai prossimi modelli.

Bisogna anche chiederci come Apple sta pubblicizzando i suoi iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Il suo sito web ha una nota in calce accanto alla lista ‘capacità’ per i suoi modelli, ma in tutti dice: “Lo spazio disponibile è inferiore e varia a causa di molti fattori. Una configurazione standard utilizza circa da 4 GB a 6 GB di spazio (tra cui iOS e app) a seconda del modello e delle impostazioni”.

Da nessuna parte c’è un accenno al fatto che vi è una notevole discrepanza di prestazioni tra i modelli, e quando si chiede di acquistare un telefono da 800 euro gli utenti hanno il diritto di essere davvero molto arrabbiati. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *