Pangu e Todesco a lavoro su un Jailbreak iOS 10.1.1 funzionante

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Essendo uno dei gruppi di hacker più conosciuti, soprattutto in materia di jailbreak Apple, l’opinione pubblica ha spronato Pangu per violare definitivamente iOS 10. Tuttavia, il team non rilascia alcun aggiornamento da settembre, ossia da quando Apple ha rilasciato il suo ultimo sistema operativo. Nel frattempo, il popolare hacker Luca Todesco, ha annunciato che lui stesso ha sviluppato uno strumento jailbreak iOS 10.1.1.

Come notato da Vine Report, Todesco ha scelto Twitter il 5 novembre per annunciare la notizia. “Ho aggiornato le mie cose così funzionno anche su iOS 10.1”, ha scritto insieme a una foto del suo telefono cellulare. Un sacco di suoi seguaci l’hanno invitato ad aiutare Pangu a rilasciare un jailbreak iOS 10.1 di massa e funzionante. Ma se Todesco condividerà o meno le sue scoperte con Pangu è ancora sconosciuto.

jailbreak ios 10.1 informatblog

L’articolo di Vine Report continua dicendo però che Todesco non è in grado di dare una mano al gruppo di hacker cinese. Questo perché è stato in grado di violare le versioni precedenti di iOS 10 in precedenza, ma non ha offerto alcuna assistenza a Pangu. Il tweet di Todesco almeno dimostra che è possibile riuscire ad effettuare il jailbreak iOS 10. Come tale, ci si aspetta che Pangu non rilascerà alcun jailbreak fino al 2017.

Ma a parte Todesco, anche altri gruppi hacker hanno confermato di essere riusciti ad effettuare il jailbreak iOS 10. Come sottolinea NeuroGadget, tuttavia, non tutte queste affermazioni si sono dimostrate utili. Un comunicato video di Saurik, per esempio, è stato smentito da molti, persino dal creatore di Cydia. La pubblicazione indica in particolare come Pangu, d’altra parte, potrebbe essere più vicino a rilasciare un jailbreak iOS 10 visto che il gruppo aveva già rilasciato una demo prima dell’uscita ufficiale del sistema operativo Apple.

Se i recenti aggiornamenti del sistema operativo Apple si faranno frequenti, Pangu e gli altri gruppi di hacker devono lavorare in fretta. In caso contrario, la società di Cupertino probabilmente chiuderà le falle di sicurezza di volta in volta: tra l’altro, il test beta di iOS 10.2 è già in corso. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *