PlayStation 5 e Xbox Two previste nel 2019

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Sony e Microsoft stanno attualmente progettando la PlayStation 5 e l’Xbox Two a porte chiuse, mentre Nintendo sta rispondendo con il rilascio della NX entro la fine del 2016. Questa nuova console per videogiochi è stata collegata a molte possibilità interessanti, tra cui la capacità di far fronte ai giochi PlayStation.

Indipendentemente dalla verità o meno di queste voci, la maggior parte degli appassionati di videogiochi aspettano le offerte di Microsoft e Sony come le vere e proprie console di nuova generazione. E così i giocatori attendono con ansia notizie di quando potremo aspettarci una PlayStation 5 e un Xbox Two pronti per l’acquisto.

Pachter prevede un’uscita nel 2019

Ci sono già state numerose stime su questo argomento, ma in questi ultimi giorni un altro analista ha gettato il suo guanto di sfida: Michael Pachter di Wedbush Securities ritiene che alcune delle stime precedenti che suggeriscono che la PlayStation 5 e l’Xbox Two potrebbero apparire nel 2018 sono errate: Pachter invece afferma che una delle console potrebbe arrivare nel 2019, con la possibilità che le date di uscita saranno sfalsate nella generazione di console successiva.

playstation-5-2019-informatblog

Questo in precedenza si è verificato con Xbox 360 e PlayStation 3, quando Microsoft è stata in grado di accumulare un vantaggio significativo rispetto a Sony semplicemente rilasciando la sua console ben prima della PlayStation 3. Ma Pachter crede che PlayStation 4 e Xbox One saranno sostituite dai loro successori entro la fine di questo decennio.

Se queste previsioni si rivelassero corrette, vorrebbe dire che la PlayStation 4 e l’Xbox One avrebbero una durata della vita di circa sette anni. Di solito, una volta che le console di nuova generazione vengono rilasciate, i loro predecessori durano altri tre anni o giù di lì; in sostanza, ciò indica che la PlayStation 4 e l’Xbox One avranno un ciclo di vita di dieci anni in totale, e forse ha più senso rispetto alla data di uscita del 2018 anticipata in precedenza.

Microsoft pronta a rilasciare Xbox Two per prima

In termini di quale tra le due console può uscire per prima, difficilmente si deve essere Nostradamus per fare una previsione. La ragione per cui Nintendo sta rilasciando una macchina di nuova generazione ben prima di Sony e Microsoft è dovuta al fatto che si trova chilometri dietro ai suoi concorrenti in termini di unità installate. Così, con Microsoft che lotta per fare colpo nella generazione di console corrente, avrebbe senso sostituire la Xbox One il più presto possibile.

Sony è nella posizione privilegiata di dominare completamente il mercato con la console esistente, e può quindi permettersi il lusso di valutare la sua rivale da lontano, mentre allo stesso tempo pianifica le specifiche interne della PlayStation 5.
 
Anche se il relativo ritardo nel rilascio di PlayStation 5 e Xbox Two può essere considerato una sorta di delusione, vale anche la pena riflettere che i proprietari di console esistenti almeno potranno usare di più i loro sistemi. Probabilmente, né la PlayStation 4, né la Xbox One hanno espresso l’apice delle capacità ancora, e numerosi titoli di alto livello devono ancora comparire su entrambe le console.

I giochi più attesi

Per esempio, dobbiamo ancora assistere a un esclusivo Grand Theft Auto per la generazione attuale, e l’attesissimo Gran Turismo Sport deve ancora emergere su PlayStation 4. Ci sarà probabilmente anche un sequel del grande successo The Last of Us prima che la generazione corrente finisca. E le aziende di software stanno continuando a liberare il potenziale delle console esistenti.

Un altro aspetto interessante del panorama delle console esistente è l’introduzione della realtà virtuale, che avrà un ruolo centrale nella generazione PlayStation 5-Xbox Two. I rapporti indicano che il progetto PlayStation VR è pronto per uscire nei prossimi mesi, e sarà interessante vedere se Sony sarà in grado di raggiungere la penetrazione nel mercato con questa innovazione che si aspetta.

Le sfide di PlayStation VR

Ci sono alcuni problemi inerenti alla realtà virtuale per i produttori di console. In primo luogo, il prezzo di PlayStation VR lascerà a bocca aperta molti giocatori, in particolare quelli occasionali, e si può dire con ragionevole certezza che le console tendono ad attrarre questo tipo di consumatore.

Sony dovrà poi affrontare il problema di attrarre i produttori di giochi per creare titoli per una macchina che ha solo pochi utenti. Questo quindi avrà un effetto a catena sul numero di consumatori disposti a passare alla realtà virtuale, anche se i produttori di Gran Turismo Sport hanno già confermato che sarà compatibile con il dispositivo. Quindi se Sony sarà in grado di offrire una sorta di simbiosi tra PlayStation 5 e PlayStation VR allora potrebbe essere estremamente utile per il successo della tecnologia.

Problemi di PlayStation 5 e Xbox Two

A parte questo, la generazione PlayStation 5 e Xbox Two rischia di essere definita dalle esigenze mutevoli della tecnologia del settore. Forse l’aspetto più importante delle console di nuova generazione è che entrambe offriranno vero gioco in 4K. I PC stanno già cominciando a fornire giochi di questo tipo, e la crescente importanza di questa tecnologia nell’home cinema e nella TV significa che il 4K probabilmente sarà una tecnologia alla portata di tutti entro il 2019, quando la PlayStation 5 e l’Xbox Two dovrebbero uscire.

Inoltre, Sony e Microsoft hanno enigmi da risolvere per quanto riguarda streaming, modelli di abbonamento e giochi basati su disco. Con le console sempre più attaccate dalle altre forme di tecnologia, sembra certo che sia la PlayStation 5 e la Xbox Two dovranno essere molto più flessibili rispetto alle versioni precedenti. Indipendentemente da ciò, sembra possibile in base alle previsioni di Pachter che Sony e Microsoft avranno più tempo per risolvere i problemi delle console di nuova generazione. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *