L’iPhone 7 nero lucido avrà presto un Samsung Galaxy S7 rivale

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Quando Apple ha presentato l’iPhone 7 all’inizio di quest’anno ha anche rivelato un colore nuovo di zecca. L’iPhone 7 ‘Jet Black’, o nero lucido, è stato un successo enorme, nonostante gli utenti (e Apple) abbiano sottolineato si graffi e si scrosti facilmente.

Ma ora anche Samsung è pronta ad arrivare sul mercato con una nuova versione lucida del suo Galaxy S7. Le voci di corridoio trapelate da Internet suggeriscono che l’azienda di tecnologia sudcoreana dovrebbe rilasciare la sua versione ‘nero lucido’ giusto in tempo per Natale.

Una serie di immagini trapelate che mostrano il nuovo design è stata condivisa sul social network cinese Weibo e raccolta dal blog SamMobile.

Samsung Galaxy S7 nero lucido

Proprio come l’iPhone 7 Jet Black, il nuovo Samsung Galaxy S7 appare lucido e riflettente – e probabilmente altrettanto incline a macchie e graffi.

Il Samsung Galaxy S7 è già disponibile in una finitura ‘Onyx Black’, ma il nero non è profondo come il telefono che si può vedere in queste foto ed ha anche un bordo di argento intorno al bordo.

Anche se le immagini sono state ampiamente condivisa, Samsung non ha commentato ufficialmente l’esistenza della nuova versione del suo Galaxy S7 nero lucido. Per questo, potrebbe essere sempre e solo una bufala intelligente.

Ma dato l’impatto dei problemi di quest’anno con il Galaxy Note 7, Samsung è sicuramente alla ricerca di qualsiasi cosa che possa far sì che il Samsung Galaxy S7 possa essere competitivo durante le vendite di Natale. Nel frattempo l’ultimo SmartWatch della società, il Samsung Gear S3, è stato lanciato in Europa e ci sono già piani per il Galaxy S8 del prossimo anno.

Il nuovo Samsung Galaxy S7 nero lucido, se si confermasse vero, potrebbe essere lanciato all’inizio del mese prossimo, giusto in tempo per farvelo comprare per Natale. Vi piacerebbe trovare questo smartphone sotto l’albero? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *