Gli smartphone competeranno con PlayStation 4 e Xbox One nel 2017

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Le aziende che producono smartphone amano vantarsi delle capacità di elaborazione e grafica del proprio dispositivo. Ed è giusto così: lo smartphone moderno è immensamente potente, ed è paragonabile ad un PC desktop di pochi anni fa. Che si tratti di giochi, o della sua affinità nell’imitare il computer, abbiamo percorso una lunga strada con gli smartphone. E tra meno di due anni, essi avranno una grafica come come quella di Xbox One e PlayStation 4.

L’affermazione è stata fatta dai responsabili della progettazione della maggior parte dei processori e chip grafici che vediamo nei dispositivi mobili: ARM Holdings. Alla conferenza Casual Connect di questa settimana, Nizar Romdan di ARM ha audacemente affermato che i chip della sua compagnia genereranno presto una grafica pari a quella delle console della corrente generazione.

giochi-smartphone-console-informatblog

L’hardware mobile è già potente“, ha detto Romdan a VentureBeat, sottolineando che gli smartphone oggi sono già migliori in termini di grafica rispetto a Xbox 360 e PlayStation 3. “Considerando gli smartphone di fascia alta di oggi, la prestazione è già migliore di Xbox 360 e PlayStation 3. E si stanno avvicinando rapidamente a Xbox One e PlayStation 4″, ha detto Romdan, aggiungendo che si aspetta che questo accadrà entro la fine del 2017.

Le entrate in crescita dei videogiochi per smartphone dimostrano che molti utenti si stanno dirigendo verso dispositivi più piccoli per giocare, e afferma anche che molte persone stanno giocando per la prima volta sui loro cellulari. Con continui miglioramenti sia nella elaborazione che nella grafica, un giorno lo smartphone potrebbe diventare dispositivo di gioco per tutti, soprattutto con l’attuale tendenza ad utilizzarli come display per i dispositivi di realtà virtuale come Google Cardboard e Samsung Gear VR.

Romdan ha anche parlato della realtà virtuale mobile, la categoria tecnologica nascente che ha attirato numerose aziende tecnologiche più importanti, tra cui Google, Sony, e se le voci sono accurate, persino Apple. “La nostra opinione è che la realtà virtuale sui dispositivi mobili potrebbe sbloccare il potenziale della telefonia mobile per i giocatori hardcore”, ha detto.

“Per una volta, i dispositivi mobili sono alla pari con PC e console. La vita della batteria è un problema ma l’esperienza utente è la stessa. Questo potrebbe essere un punto di svolta per il gioco su piattaforme mobili”, ha aggiunto. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *