Il Sony Xperia Z6 non vedrà mai la luce, sostituito dalla serie X

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Dopo molte voci e speculazioni nel corso degli ultimi due giorni, Sony ha finalmente confermato in un comunicato che la sua serie Z di smartphone di punta è morta. La linea Z ha “raggiunto il suo culmine”, secondo l’azienda giapponese, ed è giunto il momento per un “nuovo capitolo ed un’evoluzione” nella sua strategia di prodotto …

Ecco la dichiarazione completa tradotta in italiano: “La linea Xperia Z ha raggiunto il suo culmine, la serie Xperia X rappresenta un nuovo capitolo e l’evoluzione della nostra strategia di prodotto. Anche se la serie Xperia Z ha portato il meglio delle tecnologie avanzate di Sony sugli smartphone, la serie Xperia X è basata sul portare esperienze utente intelligenti e adattabili attraverso fotocamera, prestazioni della batteria e progettazione hardware/software”.

sony-xperia-x-informatblog

Il dispositivo di base della linea Xperia X è lo Xperia XA, con un processore MT6755 MediaTek, piuttosto che un chip Snapdragon. Il telefono è dotato di un display 720p e 16 GB di spazio di archiviazione, così come 2 GB di RAM e telecamere da 13 megapixel e 8 megapixel. Sony lo descrive come un telefono di fascia media, ma “super”. L’Xperia X standard è migliore, grazie al suo processore Snapdragon 650 con 3GB di RAM e 32GB di spazio di archiviazione, oltre ad un display 1080p da 5 pollici, una fotocamera posteriore da 23 megapixel come quella dell’Xperia Z5 e una fotocamera frontale da 13 megapixel.

In cima alla lista si trova lo Xperia X Performance, che è fondamentalmente uno Xperia X che sostituisce il processore Qualcomm Snapdragon 650 con un Qualcomm Snapdragon 820. Sony sostiene inoltre due giorni di vita della batteria per tutti e tre i modelli.

Naturalmente, questo non significa che la recentemente lanciata linea di smartphone Z5 sarà interrotta subito. L’Xperia Z5 Premium, in particolare, è stato il primo smartphone al mondo con un display 4K, e nessuno dei dispositivi della serie X che Sony ha annunciato offrono tale funzione. Sembrerebbe, tuttavia, che Sony non abbia intenzione di offrire il “meglio” da ora in poi, preferendo concentrarsi sull’utente. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *