Twitter cambia le regole sul limite di 140 caratteri: ecco come

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Finalmente 140 significa 140, non 140 meno le immagini e i video. Lunedì, Twitter ha pubblicato modifiche sostanziali al modo in cui funziona il suo limite di caratteri.

Questi cambiamenti, annunciati in maggio, hanno lo scopo di dare agli utenti più spazio per esprimere i loro pensieri in 140 caratteri, il noto limite per ogni tweet. Allegati come le GIF, le immagini e i sondaggi non saranno più conteggiati nella restrizione, né i video e i tweet citati.

twitter limite 140 caratteri informatblog

Ognuno di questi elementi riempie 23 caratteri in ogni Tweet. Si tratta di circa il 16% di ogni tweet, uno spazio prezioso su una piattaforma la cui brevità ha ispirato agli utenti ad essere creativi con i simboli, ed è risultata essere una delle sue caratteristiche distintive.

Gli utenti di Twitter hanno trovato strade alternative per aggirare il problema, con la creazione di lunghi “tweetstorm” rispondendo ai loro tweet o semplicemente caricando tutto il loro messaggio come uno screenshot.

Originariamente implementato quando scrivere era ancora il modo principale di usare Twitter, il limite di caratteri è improbabile che se ne vada, come tra l’altro anche il CEO Jack Dorsey ha confermato nel mese di gennaio.

Il limite sui messaggi diretti è invece stato rimosso lo scorso anno, e ciò consente agli utenti di inviare messaggi fino a 10000 caratteri in privato tra di loro. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *