L’ultimo Microsoft Lumia potrebbe uscire presto

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Microsoft sta progettando di lanciare uno smartphone Windows 10 il 1° febbraio, a quanto pare l’ultimo dispositivo bollato come un Lumia: l’azienda infatti sta pianificando di abbandonare il vecchio nome di Nokia quest’anno.

Secondo Windows Central, il Microsoft Lumia 650 sarà un telefono di fascia media con poche specifiche che lasceranno a bocca aperta. Sarà il successore spirituale del Lumia 640, un telefono Windows ben accolto nel 2015.

Le specifiche del Lumia 650 sono trapelate alcuni mesi fa: il telefono avrà un display da 5 pollici con risoluzione 1280×720, 1GB di RAM, 8GB di spazio di archiviazione espandibile e una fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash. Il processore dovrebbe esere uno tra il Qualcomm 210 e il Qualcomm 212, ma non è ancora chiaro quale hardware monterà quando uscirà nei negozi.

microsoft-ultimo-lumia-informatblog

Windows Central dice che il dispositivo avrà un lancio di basso profilo tra due settimane. Sarà lanciato come un dispositivo di fascia media tra l’economico Lumia 550 e il modello di punta Lumia 950, completando la limitata gamma Microsoft di smartphone Lumia per quest’anno.

Il dispositivo è pensato per essere l’ultimo smartphone di Microsoft ad utilizzare il nome Lumia, almeno per il 2016. Il brand per la prima volta debuttò sui telefoni Nokia Windows 7 e ha persistito nel corso degli anni anche dopo l’acquisizione da parte di Microsoft di Nokia. La compagnia dovrebbe eliminare tale marchio entro la fine dell’anno e cominciare a lanciare i nuovi telefoni di punta con il brand Surface, il marchio utilizzato anche per i suoi tablet convertibili.

Il passaggio a Surface potrebbe dare a Microsoft un nuovo inizio nel mondo degli smartphone. La sua gamma Lumia non è riuscita a guadagnare l’attenzione da parte degli utenti ma Surface è diventato un marchio ben conosciuto e rispettato. Lanciando uno smartphone sotto il nome Surface, Microsoft spera che chi lo acquisterà poi comprerà anche un tablet Surface: la società si basa infatti sulla reputazione di questi prodotti per movimentare le vendite di smartphone.

Alcuni dettagli del piano rimangono poco chiari. Il CEO di Microsoft Satya Nadella ha già detto che intende costruire telefoni per tre tipi di persone: acquirenti attenti al budget, utenti aziendali e i fan di Microsoft.

Il marchio Surface può facilmente soddisfare per questi ultimi due, ma il posizionamento dei futuri dispositivi a basso prezzo incerto. Sembra improbabile che Microsoft inizierà a vendere telefoni da 100 euro sotto un marchio con prodotti che costano fino a 2000 euro, ma se le voci sull’abbandono del marchio Lumia saranno vere, allora Microsoft potrebbe direttamente evitare di produrre un modello a basso costo.

In alternativa, la società potrebbe avere intenzione di mantenere il marchio Lumia, ma usarlo solo per gli smartphone a basso costo. Dispositivi come il Lumia 950 e il Lumia 950 XL diventerebbero Surface e i telefoni Windows da 100 euro che vendono bene potrebbero avere il proprio marchio.

Lumia è un nome rispettato nel segmento basso del mercato, dunque usarlo esclusivamente per i telefoni a basso prezzo essere una buona mossa. Microsoft avrebbe quindi due marchi, Surface per i suoi fan e gli utenti business e Lumia per il compratore attento ai soldi.

Per ora, queste sono tutte voci. Microsoft si sta sottoponendo ad una ristrutturazione del proprio business e che cosa significa per i marchi rimane poco chiaro. Che si tratti dell’ultimo Lumia o no, il 650 sembra pronto a uscire il 1° febbraio, il che lo renderà il quarto telefono Microsoft con Windows 10 sul mercato. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *