Voci sul Galaxy S8, trapela la grande scommessa di Samsung

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Quando si parla di Samsung in questi giorni, tutti i discorsi sono incentrati sullo spinoso caso del Galaxy Note 7. Per questo alcune perdite succose e voci di corridoio sul Samsung Galaxy S8 potrebbero passare inosservate. Con sempre più indicazioni sul design del telefono, sul nome, e su alcuni subdoli cambiamenti nell’audio, Samsung punta sul fatto che queste novità possano dare al Galaxy S8 una fetta sempre più grande di mercato.

Lo schermo curvo sarà disponibile su tutte le versioni, e c’è la prova che il Galaxy S8 sarà disponibile con due bordi curvi, molto similmente al Note 7, senza un’alternativa a ‘schermo piatto’. Questo rende probabile che il Galaxy S8 avrà un nome unico, anche se Samsung potrebbe continuare a produrre due modelli con due diverse dimensioni dello schermo.

Due modelli di dimensioni diverse sono infatti oggetto di una relazione di SamMobile. I telefoni di punta del prossimo anno hanno nome in codice ‘Dream’ e ‘Dream2’, con potenziali numeri di modello SM-G950 e SM-G955 (saltando la serie x4x in ossequio alla tradizione della Corea del Sud di associare il 4 alla sfortuna).

samsung galaxy s8 informatblog

Una voce preoccupante punta a una nuova porta per le cuffie sul Galaxy S8. Proprio come Apple, Samsung potrebbe essere in cerca di rimuovere l’ingombrante jack da 3,5 mm, convalidando la strategia di Apple e la sua scelta coraggiosa nel giustificare un nuovo approccio usando una porta audio proprietaria. Digital Music News approfondisce la questione, e rileva inoltre che il progetto potrebbe essere concesso in licenza a basso costo (o addirittura gratis) ad altri produttori Android.

Se Samsung scegliesse questa strada ci auguriamo che progetti delle cuffie USB-C o Bluetooth. L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno sono cuffie con due standard proprietari (la nuova porta di Samsung e la porta lightning di Apple) che si sfidano sul mercato per attirare consumatori e dei produttori di periferiche accanto al fidato jack da 3,5 mm.

Normalmente ci aspetteremmo che Samsung sia contraria alla diffusione di voci di corridoio di questo tipo (nessuno vuole che i suoi segreti vengano rivelati in modo incontrollato), ma visto tutto quello che ruota attorno al Galaxy Note 7 e alle batterie che esplodono, favorire un atteggiamento positivo per la prossima generazione di smartphone sarebbe una mossa saggia.

Il che mette in evidenza un altro problema che il Galaxy S8 sarà costretto a combattere: il nome Galaxy offuscato e il danno di reputazione di Samsung a seguito delle batterie difettose del Note 7. Il fatto che sia la batteria a non funzionare piuttosto che uno qualsiasi dei pezzi della tecnologia potrebbe essere una grazia salvifica. Anche se gli smartphone moderni sono per lo più chiusi, i consumatori sono ancora a proprio agio con l’idea di batterie sostituibili.

Quando sarà il momento giusto, sarà necessario un po’ di marketing ben fatto attorno al Galaxy S8 (forse puntando all’idea di una batteria completamente nuova?). Le campagne dovranno essere modificate per consentire allo smartphone di essere visto come un dispositivo che ricostruisce una reputazione piuttosto che uno che costruisce il successo. Ma Samsung sarà felice se gli appassionati di tecnologia penseranno al Galaxy S8, piuttosto che al Galaxy Note 7.

E se la data di uscita venisse anticipata ai primi di febbraio, tanto meglio. Prima Samsung riuscirà a introdurre un nuovo modello di punta sul mercato, e meglio sarà. (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *