Xiaomi Mi Max, il gigante cinese degli smartphone

Ti interessa questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!

Xiaomi ha appena mostrato il suo nuovo smartphone Xiaomi Mi Max in alcune foto e video promozionali. Il CEO della società Lei Jun ha condiviso le foto e video sul social network cinese Weibo. Lo Xiaomi Mi Max è il primo phablet mai progettato dal produttore cinese, ed è previsto essere presentato in un evento di lancio a Pechino il 10 maggio.

Le immagini mostrano il pannello anteriore del telefono e le cornici laterali sottili in tutta la gloria. Per quanto riguarda i video (vedi sotto), sono tutti in cinese e non rivelano molto sul dispositivo.

Lo Xiaomi Mi Max racchiude un enorme display da 6,4 pollici Full HD con risoluzione 1080×1920 pixel. Il phablet probabilmente avrà a bordo un processore Qualcomm Snapdragon 650 hexa-core di fascia media.

xiaomi mi max

Proprio come lo Xiaomi Redmi Note 3, il Mi Max sarà disponibile in due varianti: la prima da 2 GB di RAM accoppiato con 16GB di spazio di archiviazione, mentre la seconda da 3GB di RAM accoppiato con 32 GB di spazio di archiviazione.

Per quanto riguarda le telecamere, lo smartphone avrà una fotocamera posteriore da 16 megapixel e una fotocamera frontale da 5 megapixel. Altre specifiche chiave includono la connettività 4G, un sensore di impronte digitali e una batteria da 4000 mAh, necessaria per alimentare l’enorme schermo dello Xiaomi Mi Max.

Lo Xiaomi Mi Max sarà disponibile con l’ultima versione (8.0) della ROM custom MIUI fatta in casa da Xiaomi, basata su Android 6.0 Marshmallow. I prezzi dovrebbero iniziare da circa 200 euro, tuttavia non c’è nessuna parola su una ipotetica disponibilità in tutto il mondo del Mi Max.

Il nome per lo smartphone gigante di Xiaomi è stato deciso sulla base di un sondaggio online. La società ha recentemente lanciato il suo smartphone di punta Mi 5 in alcuni paesi asiatici, disponibile anche in Italia tramite alcuni rivenditori specializzati in prodotti cinesi. Avete mai usato un prodotto Xiaomi? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Loading...

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *