GuideiPhone

10 modi per essere più veloci con un iPhone

L’iPhone di Apple è stato progettato per essere efficiente, il sistema operativo ideale per fornire un accesso rapido ai contenuti. Tuttavia, varie impostazioni e scorciatoie possono accelerare le cose ancora di più, rendendo l’esperienza iPhone più utilizzabile e snella.

1. Tagliare Spotlight

Anche su un iPhone 5s Spotlight è lenta. Cercate qualcosa e come toccate un risultato potrebbe averlo cambiato in qualcos’altro, lanciando contatti piuttosto che una app. Nelle impostazioni, andate su Generali > Ricerca Spotlight e disattivate tutto ciò di cui non accedete tramite Spotlight. Più cose togliete più Spotlight sarà reattivo. Lasciate selezionate solo le applicazioni e Spotlight diventerà un app launcher veloce.

2. Utilizzare le cartelle

Le cartelle in iOS sono un modo utile per riporre un certo numero di applicazioni in un piccolo spazio. In questo modo significa che si ha sempre accesso in due-tap a qualsiasi applicazione al loro interno. Questo consente un potenziale rapido accesso a 36 applicazioni piuttosto che solo a quattro.

3. Creare una griglia segnalibri

In Safari qualsiasi nuova scheda inizialmente visualizzerà una griglia di icone cliccabili che rappresentano pagine o cartelle memorizzate nei preferiti. Quando si utilizza iCloud, queste appaiono all’interno della barra dei preferiti opzionale in Safari per Mac. Per siti web comunemente utilizzati, potete anche aggiungerli alla schermata iniziale (tramite l’opzione ‘Aggiungi a Home’ menù di Safari).

4. Attivare la riduzione del moto

In Impostazioni> Generali> Accessibilità> selezionate la riduzione del moto: questo sostituisce gli zoom delle cartelle con semplici dissolvenze incrociate e dà l’impressione di un sistema più veloce e più reattivo.

5. Modificare le caselle di posta

Toccare il pulsante in alto a sinistra in Mail fino a quando non siete nella visualizzazione delle caselle email, e selezionate ‘modifica’. Selezionate le mail che volete vedere e riordinatele in modo che le più utili stiano in cima. Se non utilizzate VIP, toglietelo. Se volete un rapido accesso ai messaggi di posta elettronica non letti, attivate l’opzione e trascinate verso l’alto.

6. Condividere foto con iCloud

Se avete amici, familiari e colleghi con i dispositivi iOS o Mac, potete usare iCloud Photo Streams per condividere foto e altre immagini. È possibile impostare un flusso condiviso nella scheda condivisa delle foto, e poi invitare le persone ad esso tramite le loro email o ID Apple. Facoltativamente, è possibile consentire agli abbonati di inviare o mostrare notifiche quando qualcuno commenta o aggiunge un’immagine, e definire se si desidera condividere pubblicamente le immagini on-line come un sito web.

7. Utilizzare la tastiera del Mac per digitare sui vostri dispositivi iOS

Se avete un dispositivo iOS con docking station su un Mac, e dovete utilizzarlo regolarmente, installate 1Keyboard. L’applicazione comunica con il dispositivo tramite Bluetooth e vi permette di digitare con la tastiera Mac piuttosto che con quella del dispositivo portatile: sarà molto più veloce.

8. Nascondere applicazioni inutilizzate nella seconda pagina di una cartella

Se utilizzate le cartelle per gestire le applicazioni, non ammassate le applicazioni inutilizzate in una cartella chiamata “Apple” che distrae e resta sempre lì. Mettetele invece nella seconda pagina di una delle altre cartelle, dopodiché non le vedrete mai. Nelle rare occasioni in cui una delle applicazioni sia necessaria, trovatela e avviatela utilizzando Spotlight.

9. Definire errori di battitura

Se sbagliate sempre a digitare certe parole usate la funzione di auto-correzione di iOS. Nelle impostazioni, andate su Generali > Tastiera e scorrete fino alle scorciatoie. Aggiungete eventuali errori ortografici comuni utilizzando l’opzione di scelta rapida. In ogni caso, la frase dovrebbe essere quella corretta e la scorciatoia dovrebbe essere l’errore di battitura.

10. Aggiungere più impronte Touch ID

Touch ID di Apple è un ottimo modo per sbloccare rapidamente un iPhone o per effettuare un acquisto nell’App Store, ma un pollice non è sufficiente. Per velocizzare le cose, fate in modo di utilizzare touch ID mentre tenete in mano il dispositivo. E’una idea intelligente per registrare sia il pollice che l’indice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti