Microsoft

Il 2016 sarà il miglior anno della storia di Microsoft?

Si è parlato tanto di Microsoft nel 2015. Le sue azioni hanno vissuto enormi movimenti, in alto e in basso, ma alla fine dell’anno si può parlare di un guadagno del 20%. Quest’anno ha portato con sè anche nuove versioni del Surface dei telefoni Lumia, oltre a Windows 10 e il debutto del nuovo Surface Book.

Ma che cosa possono aspettarsi gli investitori di Microsoft per il prossimo anno? Ci sono molte cose in cantiere per l’azienda nel futuro 2016 e potrebbe persino diventare l’anno migliore della storia di Microsoft.

Tablet Surface

I ricavi dei tablet Surface sono cresciuti nel 2015, ma sono infine caduti durante l’ultimo trimestre. Microsoft ha detto che parte del calo è dovuto ai consumatori in attesa per il nuovo Surface Pro 4.

microsoft-2016-anno-migliore-informatblog

Le stime di IDC prevedono che il 2016 sarà un punto di svolta per Microsoft nel mercato dei tablet. La società dovrebbe prendere oltre il 10% del mercato dei tablet per la prima volta in assoluto, e mantenere il trend positivo da lì in poi. Entro il 2019, IDC ritiene che i tablet Windows avranno quasi il 18% del mercato, con la maggior parte dei guadagni provenienti a discapito di Android. Nel frattempo, la quota di mercato di iPad dovrebbe rimanere stagnante.

Le vendite nel mercato dei dispositivi staccabili (ossia tablet con tastiere staccabili) si prevedono in aumento del 75% nel 2016. Microsoft ora ha in vendita tre dispositivi in quella categoria, ed è certamente pronta a beneficiare di tale tendenza.

Il significativo impatto di Windows 10

Windows 10 è senza dubbio il miglior sistema operativo Windows che Microsoft ha messo sul mercato da diversi anni a questa parte. Ma nell’ultimo trimestre solare del 2015, il fatturato di Windows è sceso del 6%.

Il CEO di Microsoft Satya Nadella ha detto a ottobre che ci sono già 8 milioni di PC aziendali che eseguono il sistema operativo Windows 10 (e 110 milioni di dispositivi in totale), ma che una maggiore crescita arriverà dal mercato enterprise a partire dal 2016. “Ci aspettiamo che la distribuzione aziendale inizi seriamente all’inizio del prossimo anno (o nella seconda metà di questo anno fiscale)”, ha detto Nadella.

Windows 10 potrebbe davvero non decollare fino al 2017, però, se le proiezioni di Gartner saranno azzeccate: “Nel 2016, ci aspettiamo che gli impatti valutari saranno discendenti e anche se i prodotti Windows 10 sulla piattaforma Intel Skylake aumenteranno in volumi nel corso dell’anno, l’adozione di Windows 10 tra le imprese salirà bruscamente solo nel 2017, dove ci aspettiamo che il mercato dei PC torni a una crescita del 4%”, hanno detto di recente gli analisti di Gartner.

Non aspettatevi molto da Windows Phone

Quest’anno certamente non è stato da ricordare per i telefoni Windows di Microsoft. La società ha finito è andata giù di 7,6 milioni di dollari nel 2015, principalmente a causa dell’acquisto della divisione mobile Nokia, ed ha annunciato 7.800 licenziamenti. La maggior parte di essi provenivano da Nokia e si erano trasferiti a Microsoft, mentre altri 1.000 licenziamenti sono arrivati direttamente dalla divisione di telefonia Microsoft.

Nel più recente trimestre conclusosi a ottobre, le entrate del busniess dei telefoni di Microsoft sono crollate del 54% e gli smartphone con sistema operativo Windows detengono attualmente circa il 1,7% del mercato in tutto il mondo. E, purtroppo, Gartner non pensa che il rilascio di Windows 10 su smartphone cambierà la posizione di Microsoft.

“Nonostante l’annuncio di Windows 10, ci aspettiamo che la quota di mercato smartphone con Windows continuerà ad essere una piccola parte del mercato globale dei sistemi operativi per smartphone in quanto i consumatori rimangono attratti da iOS e Android”, ha detto Gartner.

Che cosa guardare nel 2016

Le vendite di Office e servizi cloud hanno fatto salire le azioni Microsoft alla fine del 2015 (il cloud di Microsoft ha fatto guadagnare all’azienda 8,2 milioni di dollari), ma gli investitori hanno bisogno di vedere ancora nuove entrate nel 2016, insieme con miglioramenti alle vendite di Windows 10 e smartphone.

Microsoft è sulla buona strada sotto la guida di Nadella e ci aspettiamo che il 2016 potrebbe vedere notizie ancora più positive per l’azienda rispetto al 2015. Ma con le azioni in salita alla fine dell’anno, vengono ora scambiate a circa 37 volte gli utili. Microsoft dovrebbe mettere un po’ di crescita seria nel 2016 per far sì che questo sia il suo anno migliore, e non è facile che accada. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti