Twitter

500 milioni di Lurker su Twitter: una benedizione?

I tweet di Twitter tendono a caratterizzare molto le notizie in questi giorni, incorporati negli articoli, pubblicati su carta e nelle trasmissioni. Tuttavia, nell’ultimo mese Twitter si è presa da sola i titoli dei giornali: alla fine di ottobre, le sue azioni sono crollate il giorno dopo che la società ha riferito che la crescita dei suoi utenti attivi è rallentata al 23%, rispetto al 24% del trimestre precedente.

Gli utenti mensili di Twitter sono attualmente pari a 284 milioni, un dato ben al di sotto dei 1,27 miliardi che utilizzano Facebook. Gli investitori sono sempre bloccati su questo deficit di crescita – infelici della limitata espansione della piattaforma nonostante il suo potenziale. In risposta, Twitter ha rilasciato uno studio poche settimane dopo che mostra che la sua crescita non può essere misurata solo con gli utenti attivi: 500 milioni di persone visitano infatti il sito senza eseguire l’accesso.

Queste sono persone che guardano tweet, foto, hashtag e altro su Twitter senza accedere. Ma cosa significa questo per Twitter, sono forse molto più grandi di quanto si pensi?

twitter-informatblog

Possiamo fidarci della portata?

Quei 500 milioni di lurker significano che il 76% dei visitatori di Twitter in realtà non effettua il login, il che suggerisce che i contenuti vengono visualizzati tre volte più di quanto si pensi. Questo probabilmente non significherà che il sito è tre volte più attivo, ma significa che alcuni tweet con condivisioni multiple vengono visitati milioni di volte da utenti senza account. Per esempio:

tweet

Non si può negare che questa sia una notizia particolarmente positiva nell’ambito dei social media, con molte reti rivali che riducono la loro portata inorganica. In realtà, Twitter pensa che l’esposizione che questi tweet ottengono vada ben al di là del coloro che vengono sul sito. In realtà, hanno sostenuto che tweet di Ellen effettivamente ha raggiunto 4,2 miliardi di persone. Grandi numeri. Analizziamoli.

  • Twitter sostiene che 4,2 miliardi di persone (la popolazione di tutto il mondo nel 1977) ha visto il tweet.
  • Ci sono solo 3 miliardi di utenti Internet in tutto il mondo.
  • Solo 800 milioni di persone parlano l’inglese come prima o seconda lingua.
  • Chiaramente un tweet popolare ha la capacità di raggiungere enormi masse di persone, dentro e fuori dal Twitter Timeline.

Questo mette in luce il magnifico potenziale che Twitter possiede. Sta già cambiando il nostro modo di consumare le informazioni. Sono finiti i giorni di notizie prolisse, la gente assorbe le nostre notizie in frasi con hashtag. Forse più impressionante, Twitter ha rivoluzionato la velocità con cui possiamo accumulare conoscenza ogni dimensione, da notizie sui Royal Baby al meteo locale.

La piattaforma è innegabilmente potente – ma ha bisogno di mantenere la crescita al fine di rafforzare tale potenziale.

Problemi di crescita?

Il sito di microblogging è in crescita, ma non è decollato allo stesso tasso epidemico di Facebook. Dal 2008 al 2010, Facebook è cresciuto da 145 milioni di utenti (quasi la metà degli utenti attuali di Twitter) a 608 milioni di utenti (quasi il triplo degli utenti attuali di Twitter) – un tasso di crescita del 319%. In confronto Twitter nel corso degli ultimi due anni è cresciuto da 167 milioni di utenti a 284 milioni – un tasso di crescita del 71%.

Ma Twitter ha in programma di sedare questa decrescenza introducendo sviluppi del prodotto che mirano a catturare quei 500 milioni di lurker. La timeline istantanea è un calendario per i nuovi utenti che dà loro un’indicazione immediata di quello che possono aspettarsi di vedere sulla piattaforma quando creano un account.

Essa dovrebbe contribuire a convincere i visitatori senza un account di farne uno; Tuttavia, 500 milioni di lurker hanno già preso una decisione consapevole di non creare un account. E’ notoriamente più difficile cercare di trasformare la decisione di un consumatore che non convincere i nuovi consumatori a provare un prodotto, dunque molti vedono la strategia di Twitter rischiosa. Ciò si riflette nella recente valutazione del rischio di credito da parte di Standard & Poor che ha dato al sito di microblogging un rating BB.

Come utilizzare e trattare con i lurker sarà sicuramente di massimo interesse e importanza per tutte le parti interessate nel 2015. Fare la scelta giusta potrebbe spingere Twitter a diventare la fonte più potente del mondo dell’informazione istantanea – ma la qualità e la profondità di queste informazioni si basano su più tweet da più utenti. Sembra che quel mezzo miliardo di lurker potrebbero essere la chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti