PS4

7 attesissimi giochi cross-platform PS4 del 2014

Che dire dei titoli must-play al di fuori della sfera diretta di influenza di Sony che stanno arrivando da noi? Nei prossimi mesi, i giocatori PS4 avranno l’imbarazzo della scelta, con alcuni franchising cross-platform e alcune nuove uscite che che stanno mostrando molte promesse. Ecco sette grandi titoli multipiattaforma di cui siamo entusiasti che stanno per uscire sul mercato.

Destiny

Un FPS con idee multiplayer senza soluzione di continuità in un MMO del mondo comune, Destiny ha un enorme potenziale per evolvere il genere e giocando la beta siamo inclini a pensare che ha una buona chance. Il gioco ha molti punti di forza, anche se Bungie per loro stessa ammissione sono consapevoli che stanno prendendo un rischio grosso. Chiude il cerchio una modalità PVP molto promettente e una grafica davvero allettante sulla PS4.

The Evil Within

Ultimo gioco di Shinji Mikami in un genere che è praticamente iniziato con Resident Evil. Il survival horror The Evil Within segue la storia del detective Sebastian Castellanos che si risveglia in un mondo popolato da zombie. Nascondersi e sapere quando è il momento giusto di correre è più importante di uccidere zombie, esplorare e imparare a sfruttare le trappole da usare contro i nemici è fondamentale. Mentre si può dire che The Evil Within non sta portando nulla di massicciamente originale, (il mondo è pieno di giochi di zombie), il gioco è riccamente grottesco e cruento e l’esperienza agghiacciante di vivere il proprio film dell’orrore sembra essere di prim’ordine. I fan dell’orrore apprezzeranno sicuramente.

Alien Isolation

Un altro titolo sempre situato in zona survival horror, Alien Isolation sta facendo del suo meglio per rendere omaggio al film di Ridley Scott originale. Il gioco è stato riprogettato per abbinare lo stile anni ’70 originale. Il gioco vi vede in fuga da Alien, che non si può uccidere, dovete essere svegli e utilizzare il vostro ingegno per fuggire. Il vostro Alien è abbastanza intelligente grazie al lavoro dell’intelligenza artificiale su cui molto si è lavorato: questa darà l’esperienza ad Alien per imparare dalle vostre azioni, cambiando le sue tattiche di caccia di conseguenza. L’azione risultante è correttamente tesa e spaventosa, soprattutto quando vi nascondete lontano (si può tenere sotto controllo il respiro) e cercate di sconfiggere il vostro cacciatore. Nel gioco c’è la possibilità di utilizzare le armi, ma si possono usare solo per uccidere androidi e altri esseri umani sulla stazione spaziale: se volete potete giocare l’intero gioco senza mai uccidere nessuno.

Middle-Earth: Shadow of Mordor

Questo non può essere il gioco per i puristi di Tolkien, ma ciò che si è visto di Shadow of Mordor è decisamente interessante. Nel gioco impersonate Talion, il guardiano che guadagna poteri da un fantasma che condivide la sua struttura, può guardare nelle menti dei nemici, imparare le loro paure e sfruttarle, dominandole e piegandole al vostro volere per diffondere la paura in altri. Su PS4 il gioco è dotato di un sistema di Nemesi IA dove le vostre azioni influenzano il modo in alcuni PNG reagiscono a voi, e ciò viene anche esteso ai nemici, così per esempio un Orco ferito in combattimento può cercare di vendicarsi. Il combattimento è buono e viscerale e il gioco è molto curato per assicurare un buona esperienza Tolkeniana: Gollum, Sauron e altri sono stati inseriti nel gioco per dare peso alla storia. Speriamo che ne abbia una propria e che non diventi un Signore degli Anelli di basso livello.

Dragon Age: Inquisition

Il ritorno di Bioware alla serie Dragon Age vede alcuni ritocchi al combattimento, romanticismo e un mondo di gioco più vasto. Gli sviluppatori hanno cercato di ispirarsi a Skyrim per costruire una esperienza open-world molto più grande che viene fuori guadagnando influenza e potere. È possibile personalizzare la vostra base, Skyhold e inviare i vostri compagni a fare le cose per voi. Ci sono alcuni aspetti tattici profondi da esplorare, non solo per quanto riguarda il combattimento, come passare gli ordini ai seguaci, ma anche nella gestione delle operazioni e delle risorse. Aggiungete alcuni grandi lotte con l’atmosfera dei draghi e una grafica lussureggiante e seducente, ed ecco pronto il titolo della serie Dragon Age più ambizioso.

Assassin’s Creed: Unity

Rispetto all’ultimo salto di Assasin’s Creed in un ambiente rivoluzionario con Assassin’s Creed III, questa esperienza sarà più tangibile. Ambientato a Parigi, nel bel mezzo della Rivoluzione francese, Assassin’s Creed Unity fa uso di nuovi progressi generazionali per dare maggiore profondità all’esperienza di vita in una città affollata. Recenti informazioni suggeriscono che folle fino a 30.000 persone saranno presenti nel gioco e buona parte degli interni di Parigi sarà esplorabile. Impersonerete Arno, ed avrete la possibilità di numerose personalizzazioni e prendere parte a missioni che si discostano dalla storia principale. Assassin’s Creed Unity attinge anche nuove tendenze multiplayer, consentendo alla storia di essere giocata in cooperazione, se si desidera.

Far Cry 4

Un nuovo capo, Pagan Min, un bellissimo sfondo dell’Himalaya da esplorare in verticale, qualche nuova auto da guidare e da cui sparare, gli elefanti e tutto il resto si uniscono nel nuovo open-world di Far Cry, con un nuovo approccio gameplay multiplo. Con Far Cry 4 lo sforzo è stato messo per assicurare una ottima modalità storia e i numerosi aspetti esplorativi. Meno lavoro è stato messo per il personaggio del giocatore, Ajay Ghale, al fine di aggiungere senso di immersione a favore di tutto il gameplay: la scelta ci fa pensare davvero bene per questa azione-avventura ‘fai da te’. I giocatori PS4 con Plus stanno avendo un vantaggio abbastanza generoso con Far Cry 4, che consente di invitare amici a unirsi a voi in multiplayer anche se non possiedono il gioco.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti