iPhoneSamsung

7 motivi per comprare un Galaxy S6 anzichè un iPhone 6

I dispositivi di punta di Samsung per quest’anno – il Galaxy S6 e il suo fratello S6 Edge – sono finalmente arrivati sul mercato e sicuramente avranno fatto cadere le mascelle di alcuni utenti. Il piano di riprogettazione di Samsung ha dato vita al primo smartphone Android in metallo dell’azienda, mettendo a tacere le numerose voci che affermavano che gli smartphone di plastica di Samsung non si meritavano un prezzo così alto.

Così, naturalmente, il telefono si posiziona contro un altro leader del settore – l’iPhone 6 di Apple. Le due società sono in forte concorrenza da un bel po’, ed entrambe creano smartphone potenti e bellissimi, quindi è naturale che molti utenti potrebbero essere indecisi nella scelta tra una delle due.

Ma, naturalmente, sebbene entrambi i dispositivi siano fantastici in quello che fanno, si possono trovare forti differenze, e si ha la necessità di tenerne conto quando si compra uno smartphone da 700 euro e più. Certo qualunque si acquisti sarà un’ottima scelta, ma se avete ancora un sentimento di indecisione ecco i nostri 7 motivi per cui si potrebbe preferire il Galaxy S6 sull’iPhone 6.

samsung-galaxy-s6-iphone-6-informatblog

1. Qualità della fotocamera

Samsung ha fatto in modo che la fotocamera del Galaxy S6 sia stata menzionata e pubblicizzata ovunque, per una buona ragione: è sicuramente molto potente. Sicuramente l’iPhone 6 ha con sè una buona macchina fotografica, ma quella di Samsung è un gradino sopra.

2. Dimensioni del display

Apple ha finalmente ceduto alla tendenza di uno schermo più grande, che ha ignorato e ha cercato di mettere in ridicolo tempo addietro. Tuttavia, non ha esagerato con l’iPhone 6 ed ha ancora mantenuto un modesto 4.7″. Rispetto al 5.1″ del Galaxy S6 può sembrare una differenza trascurabile sulla carta, ma diventa piuttosto evidente quando si naviga e si legge molto testo dal cellulare.

3. Riproduzione accurata dei colori

Il display dell’iPhone 6 sembra buono, ed in effetti non si può negare che lo sia. Tuttavia, se siete veri puristi della riproduzione dei colori, avrete probabilmente un leggero fastidio con la sua tinta complessiva leggermente bluastra. Il Galaxy S6 riproduce i colori in modo un po’ più preciso, e anche i neri profondi che il suo display Super AMOLED fornisce sono molto utili.

riproduzione-colore-informatblog

4. Sistema operativo Android

E’ ovvio che ci sia un po’ di differenza nel modo in cui Android e iOS gestiscono le cose. Non che quest’ultimo sia “più semplice”, ma sicuramente tende a gestire le cose in modo più minimalista, chiudendo l’utente finale fuori dal suo file system e dalle opzioni di personalizzazione. D’altra parte, Android offre piena libertà (in confronto) di personalizzazioni, widget, file system aperto, e un sacco di sotto-menu nelle sue impostazioni. Certo, l’interfaccia TouchWiz di Samsung potrebbe essere stata un problema in precedenza, ma è stata alleggerita e accelerata un po’ con questa nuova versione, rendendo l’interfaccia utente del Galaxy S6 un po’ più “leggera”.

5. Il vetro sul retro

Quando si stava avvicinando l’uscita dell’iPhone 6, trapelarono le immagini del nuovo modello e ciò rese alcuni utenti delusi del suo lato posteriore piuttosto “noioso”. Ciò ha portato a speculazioni che il posteriore del telefono sarebbe stato ricoperto da un pannello di vetro, cosa che alla fine si è rivelata falsa. Se volete rivedere quel panino vetro-metallo-vetro, il Galaxy S6 sarà la scelta esteticamente più gradevole.

6. Risoluzione QHD super definita

Apple si attacca alla sua formula preferita “retina”, mantenendo la densità dello schermo a 326 PPI. La maggior parte dei produttori Android invece sta puntando al QHD (1440 x 2560), Samsung inclusa. Ciò significa che il display del Galaxy S6 a 5.1″ porta con sè una densità di pixel di 577 PPI – potrete vedere i singoli pixel.

7. Ricarica senza fili

Ancora nella sua infanzia, la ricarica senza fili è innegabilmente una grande invenzione e anche abbastanza conveniente, soprattutto perché alcuni negozi come Starbucks hanno iniziato ad aggiungere caricabatterie wireless. Si poteva già fare uso della tecnologia con l’acquisto di cover speciali, ma il Galaxy S6 offre la ricarica senza fili già pronta all’uso. Se volete seguire questa corrente, allora saprete quale telefono scegliere. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti