FacebookGossip e frivolezze

A causa di un bug, Facebook viola la privacy di 6 milioni di clienti

creare gruppo facebook

creare gruppo facebookUn piccolo bug sta costringendo Facebook ad avvisare 6 milioni di clienti che le loro email o numeri di telefono sono stati condivisi per errore con altri utenti. Il social network infatti ha affermato che a causa di un bug nel suo strumento per scaricare le proprie informazioni di contatto sono stati mostrati in chiaro i recapiti, email e telefonici, di alcuni utenti della rete sociale. Il bug é stato risolto nell’arco delle 24 ore dalla scoperta.

Tuttavia Facebook si é dichiarata imbarazzata per l’accaduto e ha garantito che lavoreranno perché un qualcosa di simile non si ripeta in futuro. Inoltre Facebook ha dichiarato che anche se nessun utente si é lamentato dell’accaduto ciò nonostante provvederà a segnalare l’accaduto alle autorità garanti della privacy di  Stati Uniti, Canada ed Europa.

In aggiunta i membri i cui dati personali sono stati esposti si vedranno notificato l’accaduto con allegato una lista delle persone alle quali sono stati mostrati i loro dati personali, che ripetiamo si sono limitati a email e numero di telefono. Comunque va detto che i dati personali sono sono stati mostrati a generici terzi ma a persone in qualche modo collegate agli utenti i cui dati sono stati mostrati.

Quando gli utenti caricano la loro lista di contratti su Facebook, Facebook prova a incrociare quei dati con le informazioni di contatto di altre persone già presenti in Facebook stesso per creare dei suggerimenti di amici. Questo evita, per esempio, vengano inviate email di invito a unirsi a Facebook a persone che sono già iscritte alla rete sociale, contribuendo alla riduzione dello spam. A causa del bug alcune informazioni utilizzate per i suggerimenti di amicizia e per ridurre il numero di inviti sono state erroneamente abbinate ai contatti delle persone stesse. Dunque se una persona scaricava la sua lista contatti, a questa lista venivano associati anche i numeri di telefono e gli indirizzi email delle persone che conosceva o in qualche modo collegati a lui.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti