iPhone

Addio al tasto home nel prossimo iPhone 7?

E’ diventato la chiave per ogni iPhone e iPad – ma Apple potrebbe eliminare presto il tasto home. La mossa consentirebbe all’intera parte frontale dei dispositivi di diventare schermo. Al posto di un pulsante, sarà costruito un sensore di impronte digitali per lavorare col sensore Touch ID.

Apple sta sviluppando internamente l’integrazione touch e display per i suoi iPhone, secondo fonti di Taiwan, afferma DigiTimes. L’integrazione potrebbe inserirsi nei progetti dei futuri iPhone 7, modelli con display ultra-sottile e con un design da bordo a bordo, eliminando il pulsante Home. Secondo AppleInsider, il nuovo modello di iPhone potrebbe apparire nel 2017.

apple-iphone-7-informatblog

Una fonte che in passato ha condiviso correttamente informazioni sui futuri piani di Apple ha indicato lunedi che l’azienda sta infatti progettando di rimuovere il pulsante home dal futuro hardware iPhone. Ma ha ammonito che un tale cambiamento non arriverà entro i prossimi due anni, lasciandolo come un obiettivo a lungo termine per l’azienda.

Il nuovo telefono potrebbe anche significare selfie di maggior qualità, se affermazioni sul prossimo iPhone 7 venissero confermate. Gli esperti hanno analizzato la versione di prova recente di iOS 9, con un aggiornamento notevole per la macchina fotografica frontale, ciò rivela che la capacità di fare video Full HD e un flash potrebbero arrivare sulla parte anteriore del prossimo iPhone 7.

Lo sviluppatore Hamza Sood ha scoperto del codice all’interno di iOS 9 che rivela il supporto per le modifiche alla fotocamera frontale FaceTime. Secondo il codice, iOS 9 aggiunge il supporto per una fotocamera FaceTime con video a 1080p, rispetto alla telecamera corrente 720p su iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Il codice in iOS 9 accenna anche al supporto per video 240fps a 720p con la fotocamera frontale FaceTime e al supporto per il flash della fotocamera frontale – qualcosa che Apple non ha incluso su nessun iPhone precedente – e la capacità di fare selfie panoramici utilizzando la fotocamera anteriore.

Il prossimo iPhone di Apple sarà rilasciato il 25 settembre, è stato rivelato da Vodafone. In una e-mail al personale diffusa da Mobile News, la compagnia telefonica ha inoltre delineato le informazioni pre-lancio, compresi i piani per iniziare i pre-ordini dal 18 settembre.

L’e-mail descrive il dispositivo come il ‘Nuovo iPhone‘, suggerendo che Apple potrebbe cercare di seguire la sua strategia dei suoi iPad, senza dare una numerazione. Diverse caratteristiche principali del telefono sono già trapelate: il suo schermo saprà esattamente quanto duramente viene premuto, e avrà nuove caratteristiche “intelligenti” per approfittare di questo. Il sistema è già in uso nell’Apple Watch e nel nuovo computer portatile MacBook dell’azienda.

Il nuovo iPhone, che dovrebbe essere svelato nel mese di settembre, prenderà in prestito i colori alluminio e oro usati nell’Apple Watch. L’analista Ming-Chi Kuo ha detto di aspettarsi che i nuovi iPhone da 4,7 pollici e 5,5 pollici entreranno in produzione di massa a fine agosto, e non crede che un nuovo modello di iPhone da 4 pollici sarà rilasciato nel 2015. Dice uno schermo migliorato sarà il principale punto di forza.

Il sensore Force Touch sarà la più grande innovazione del nuovo iPhone, ma anche uno dei principali colli di bottiglia della produzione. Force Touch può migliorare l’esperienza degli utenti grazie a nuovi metodi di input e il supporto per la firma autografa, vantaggiosa per l’espansione nel mercato commerciale. La nuova tecnologia potrebbe generare nuove app, come ad esempio un’applicazione per suonare il piano che suonerebbe suoni diversi quando viene toccato leggermente o in maniera più pesante.

Altre caratteristiche previste per il prossimo iPhone di Apple includono un processore A9 con 2GB di RAM e una fotocamera migliorata da 12 megapixel. Secondo Kuo, l’iPhone sarà costruito con gli stessi materiali dell’Apple Watch.(Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti