Software

Adobe Photoshop CS6 Extended, top nell’editing di foto e immagini

adobe photoshop cs6 extendedDa oltre 20 anni Adobe Photoshop é riconosciuto come il miglior software di editing e ritocco di immagini e fotografie, usato da appassionati e professionisti. La scrittura del codice del software inizia nel 1987 per opera di Thomas e John Knoll su ambiente macintosh; saranno necessari 3 anni perché venga immesso sul mercato ad opera di Adobe Acrobat, rendendo famosa non solo questa azienda ma anche Apple stessa considerato che il software inizialmente girava solo sui suoi sistemi operativi.

Adobe Photoshop offre moltissimi tool e opzioni che rendono le possibilità di questo software praticamente infinite: possiamo fare veramente tutto. Come sappiamo il successo di Photoshop é dato dalla possibilità di dividere le immagini in più livelli e di editarne ciascuno di essi, rendendo di fatto ogni più piccolo dettaglio modificabile e trasformabile. Purtroppo va detto talvolta l’eccessiva ricchezza di funzioni e strumenti rende questo programma un pò ostico o perlomeno non immediatamente accessibile a coloro che non hanno un minimo di dimestichezza con lo stesso.

Ovviamente a fronte di una usabilità che risente della eccessiva precisione del software, troviamo una qualità insuperabile che di fatto rendono questo software il leader di mercato nel segmento del ritocco di immagini e fotografie. Per funzionare correttamente tuttavia avremo bisogno di una macchina potente, diventando lento e instabile in macchine sottodimensionate.

Vediamo dunque di analizzarne una a una le funzioni, prendendo ad analisi ovviamente la versione più recente che si chiama Adobe Photoshop CS6 Extended. Questa versione contiene una interfaccia più pulita, ordinata e anche elegante che ricorda molto lo stile di Premiere  ed After Effects. Il fondale é scuro per dare un maggior risalto alle immagini sulle quali stiamo lavorando.

Il Content Aware, ovvero lo strumento che consente di spostare, rimuovere o riparare oggetti e porzioni di immagini e che era stato introdotto con Photoshop 5, nel  CS6 Extended viene perfezionato divenendo una utility comoda, rapida e semplice da usare. Un esempio? L’introduzione dell’ Opzione Toppa in base al contenuto che consente di applicare toppe alle immagini in base al contenuto, per unire precisione a velocità di esecuzione.

Non solo, ora anche i video possono essere editati direttamente con Adobe Photoshop CS6, rendendo così vano l’acquisto della licenza di Adobe Premiere per coloro che non intendono farne un uso professionale. Tra i formati che é possibile modificare troviamo la maggior parte dei formati MPEG e AVI. I video editati a loro volta potranno essere salvati nei formati DV Stream, FLC, H.264 per iPod, MOV, MPEG-4, AVI, FLV e 3G.

Inoltre CS6 é integrato con Adobe Media Encoder e grazie al Mercury Graphics Engine permette di creare immagini e testo in tre dimensioni, supportando i formati OBJ, KMZ, U3D, COLLADA, DS, CAD e con possibilità di rendering finale dell’immagine in modalità Adobe RayTrace. Il programma consente inoltre di cambiare angolazioni di vista mentre costruiamo la grafica tridimensionale, un po’ come su Autodesk 3D Studio Max. Supporta inoltre in entrata i formati JPS e MPO per importare grafica tridimensionale applicando semplici regolazioni per impostare profondità e gamma.

Per di più con l’estensione anche a questa versione della funzione di salvataggio automatico, ovvero della facoltà di salvare in background ogni 10 minuti il nostro lavoro, potremo continuare a lavorare durante il salvataggio delle immagini in modalità background cosa questa prima prevista solo per le versioni Premiere e Flash. Il programma consente infine di esportare i contenuti che abbiamo sviluppato in Photoshop in formato Flash per essere quindi pubblicati nel web.

La lista delle innovazioni e degli strumenti di  Adobe Photoshop CS6 Extended potrebbe continuare per molto ancora. Per il momento ci fermiamo qui, dedicando futuri argomenti all’approfondimento del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti