InternetSoftware

Aggiornamenti di Google Drive e Google Docs

Nonostante Google abbia spostato con successo la sua suite di applicazioni di produttività da Google Drive alle app Docs, Sheets e Slide sul cellulare, la separazione non è sempre stata chiara sul web.

I diversi siti web per ogni app che permettevano agli utenti di visualizzare i propri file avevano essenzialmente la stessa interfaccia per Google Drive, dotati di un aspetto più simile ad un’estensione di Google Drive che ad applicazioni separate con un’integrazione di Google Drive. Da oggi non è più così, in quanto Google sta lanciando nuove schermate home per ogni applicazione web simile nel look and feel ad applicazioni mobili di Google per gli stessi servizi. Ogni interfaccia è simile a parte lo schema di colore diverso per ogni applicazione, e sotto vi mostriamo un esempio della nuova interfaccia di Google Docs sul web.

schermata-home-google-docs-informatblog

Come potete vedere, è molto simile all’interfaccia sulla app Docs mobile di Google, in particolare quando l’applicazione viene utilizzata su un tablet. La barra superiore presenta un menù che scorre sulla sinistra e fornisce i link agli utenti per navigare le altre applicazioni di produttività che Google offre, un link a Google Drive e le impostazioni per la lingua e l’editing offline. Sul lato destro c’è un pulsante per passare da una visualizzazione ad elenco a una visualizzazione di anteprima, un pulsante per cambiare il metodo di ordinamento dei file, e un pulsante per caricare i file su Google Drive per l’editing. Nella parte inferiore è presente un pulsante circolare che crea un nuovo documento e porta l’utente alla interfaccia di editing. Google Drive riceve simili modifiche al design ma con opportuni adeguamenti grazie alla sua funzionalità come strumento di archiviazione piuttosto che strumento di produttività.

Questo è un aggiornamento particolarmente importante per Google. Esso consente a Docs, Sheets Slides di separarsi al meglio da Google Drive, ma realizza qualcosa su cui Google stessa si è focalizzata allo scorso Google I/O, ossia la creazione di un’interfaccia che sembri sempre la stessa e funzioni allo stesso modo su ogni dispositivo. Sarà molto interessante vedere cosa combinerà Google per fare modifiche alle applicazioni mobili e web, cercando di tenerle visivamente e funzionalmente le stesse.

L’aggiornamento sta iniziando adesso, agli utenti verrà richiesto di passare gradualmente alla nuova interfaccia quando visiteranno uno dei siti web per le applicazioni di produttività di Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti