Whatsapp

Aggiornamento di WhatsApp per Android, ecco le novità

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno avuto da fare nel corso degli ultimi giorni, in quanto hanno pubblicato non meno di cinque nuovi aggiornamenti per la loro app per Android. L’ultimo aggiornamento, la versione 2.12.194, porta con sé una serie di nuove caratteristiche interessanti che aggiungono funzionalità extra e convenienza per gli utenti WhatsApp.

Tra queste nuove funzionalità vi è la possibilità di contrassegnare i messaggi come non letti, il che è utile per gli utenti che vogliono avere un promemoria visivo per tornare a un messaggio che hanno già aperto e letto. Per contrassegnare un messaggio come non letto, si deve solo toccare e tenere premuto il messaggio e cambiare il suo stato a non letto. Tuttavia, i segni di un stato non letto restano fuori dal messaggio. All’interno del messaggio, il mittente vedrà ancora il segno di spunta familiare che indica che il destinatario ha già letto il messaggio.

whatsapp-aggiornamento-informatblog

Interessante anche il ritorno dei backup di Google Drive. La versione aggiornata di WhatsApp attualmente non rende facile per gli utenti avviare un backup su Google Drive. In futuro, WhatsApp dovrebbe creare una soluzione più accessibile per questo compito, ma in questo momento l’unico modo per fare i backup di Google Drive è di aspettare che l’applicazione faccia i backup locali, e ciò farà sì che l’applicazione notifichi all’utente che il backup ha fallito. Per continuare con il backup, si deve concedere l’autorizzazione a Whatsapp di accedere Google Drive, e WhatsApp andrà a caricare senza problemi le chat e le immagini, ma non i video, su Google Drive.

WhatsApp ha anche aggiunto la possibilità di includere le notifiche personalizzate per persone specifiche, consentendo agli utenti di sapere in anticipo chi sta scrivendo o chiamano anche prima di dare un’occhiata al telefono. Ci sono anche nuove opzioni per cambiare il suono della notifica, la lunghezza della vibrazione, il popup di notifica, la luce e la suoneria per un contatto o un gruppo.

Infine, WhatsApp per Android dà attenzione ai problemi di utenti su un piano dati limitato o lento, introducendo la possibilità di ridurre la quantità di dati utilizzati per le chiamate vocali. Quando le chiamate vocali di WhatsApp debuttarono all’inizio di quest’anno, fu accolto con notevole interesse da parte degli utenti desiderosi di utilizzare la nuova funzionalità.

Tuttavia, molte persone, per lo più quelli che fanno uso di piani dati limitata o le cui reti forniscono un servizio lento, hanno rapidamente scoperto che le chiamate vocali mangiano praticamente tutti i loro dati. L’ultimo aggiornamento di WhatsApp per Android dovrebbe aiutare gli utenti a salvaguardarsi dal consumo dei dati per le chiamate vocali. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti