Caricamento in corso...
GoogleInternet

Aggiornati Google Earth e Google Maps, immagini satellitari più nitide

Diversi anni fa, gli ingegneri di Google trovarono un modo per mettere insieme le immagini satellitari rimuovendo le nuvole, dando agli utenti di Google Earth e a Google Maps una visione migliore e più completa del terreno sottostante. Oggi, l’azienda ha ripetuto il processo, ma questa volta con il nuovo satellite Landsat 8 della NASA e dell’US Geological Survey.

Quando Google ha presentato per la prima volta le sue tecniche per eliminare da Google Earth e Google Maps immagini a righe, nuvole e altri effetti atmosferici, usò le immagini di Landsat 7.

Tuttavia, le immagini di Landsat 7 catturate dopo il 2003 furono colpite da un guasto hardware che provocò lacune e dati mancanti. Ma quelle erano comunque le migliori immagini disponibili al momento, e ciò costrinse Google a trovare un modo per rimuovere quelle lacune da Google Earth, attraverso l’analisi di un gran numero di immagini, in modo simile a come ha prodotto queste immagini in time-lapse della Terra.

Ora Google ha aggiornato Google Earth e Google Maps con le immagini di Landsat 8, lanciato nel 2013. Il nuovo satellite è in grado di catturare immagini con “colori più veri, più in dettaglio, e ad una frequenza senza precedenti, catturando doppio delle immagini che Landsat 7 cattura ogni giorno”, ha annunciato Google sul suo blog di Google Maps.

Come in precedenza, le nuove immagini di Google Earth sono anche sul cloud, con quasi un petabyte di dati, ossia oltre 700 miliardi di pixel, o 7000 volte più pixel rispetto al numero di stelle stimato nella Via Lattea.

Il risultato sono immagini più nitide e attuali su Google Earth e su Google Maps. Dove le cose erano sfocate, sono ora a fuoco, per esempio, guardando New York City, è ora possibile vedere dettagli come grattacieli, ombre e campi da baseball a Central Park, il tutto grazie a Landsat 8. Landsat, in funzione dal 1972 per tenere traccia delle modifiche alla Terra nel corso del tempo, rende i suoi dati aperti e accessibili, e grazie ad essi Google è in grado di aggiornare Google Maps con nuove immagini appena diventano disponibili.

Le nuove mappe sono online sia su Google Earth che quando si visualizza il livello satellitare su Google Maps. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti