Internet

Altavista chiude dopo 20 anni di carriera

Altavista chiude dopo 20 anni di carrieraUn altro pezzo della storia del web ci lascia, per decisione di Marisa Meyer, CEO di Yahoo!, Altavista si appresta a chiudere definitivamente lasciando dietro di se oltre 20 anni di onorata carriera e milioni di utenti.

Altavista è stato uno dei primi e più longevi motori di ricerca, a cui proprio Google si è ispirata, nasce nel lontano 1995, ideata dalla Digital Equipment Corporation.

Per quel tempo era la piattaforma più completa e ricca di funzioni ma soprattutto la più veloce ad effettuare le ricerche, nel suo primo anno di vita raggiunse oltre 25 milioni di utenti mensilmente, numeri che fanno girare la testa, considerando che stiamo parlando del 1995 e che allora internet non era diffuso come lo è oggi.

Se sul piano puramente tecnologico non c’è nulla da recriminare sul fronte commerciale purtroppo Altavista è stata gestita in maniera superficiale e deleteria per la società, questa chiusura probabilmente la dobbiamo a scelte aziendali sbagliate che ne hanno affossato il marchio.

Nel 1996 Altavista divenne il motore di ricerca ufficiale di Yahoo!, dopo solo un anno venne ceduta a Google e nel 2002 si tentò di salvare l’azienda grazie all’innovazione apportata con Babel Fish, traduttore per pagine web ma nel 2003 tornò nelle mani di Yahoo!, che non se ne curò della sorte lasciando il motore di ricerca nel dimenticatoio, fino ad oggi, con l’amaro annuncio.

Lo staff che collabora con Marisa Meyer ha dichiarato di voler dare un forte segnale chiudendo con il passato ed oltre all’amato Altavista si apprestano al pensionamento altri 11 prodotti di Yahoo!.

Attualmente è difficile pensare ad un prodotto che possa fare un’adeguata concorrenza a Google, ma tentare un rilancio di un marchio storico come Altavista mi sembrava più che doveroso per un motore di ricerca che per oltre 20 anni ha aiutato gli utenti di tutto il mondo.

Giorno 8 luglio si spegnerà Altavista, il motore di ricerca che ha rivoluzionato il web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti