Amazon

Amazon Fire Phone un anno dopo: perchè è stato un flop

Ci sono momenti in cui essere la prima persona con un nuovo gadget suscita applausi e invidia – come quando uscite da un Apple Store con l’ultimo iPhone, e poi c’è l’acquisto del Fire Phone Amazon. Marlena Solomon ha appreso in prima persona i rischi di essere i primi ad acquistare qualcosa di nuovo quando ha colto al volo l’opportunità di acquistare il primo smartphone di Amazon un anno fa.

La sua eccitazione si trasformò ben presto in frustrazione dopo che si rese conto che il telefono non aveva molte delle sue app preferite – tra cui Google Maps e Starbucks – ed era infastidita per la difficoltà di importare la libreria di Apple iTunes. Come se non bastasse, invece di meravigliarsi del suo nuovo telefono, alcune persone le chiedevano: “Perché l’hai comprato?” Tre mesi dopo l’acquisto, è tornato nella scatola originale ed è rimasto nascosto a casa di Marlena Solomon. Adesso possiede un iPhone.

amazon-fire-phone-informatblog

“E’ stata una di quelle volte in cui comprare una cosa nuova per primi non è stato bello”, ha detto la Solomon, 45 anni, esperta di marketing per una società di lubrificanti automobilistica che vive a Houston. “Non appena l’ho messo nella scatola e ho preso il mio iPhone, non pensavo a nient’altro”.

L’esperienza vissuta dalla Solomon è solo una delle molte reazioni negative allo smartphone di Amazon, uscito esattamente un anno fa. E’ diventato un fallimento di alto profilo per una società di tecnologia conosciuta per emozionare i clienti ed espandersi in nuovi mercati. Il Fire Phone serve anche da monito per altri aspiranti produttori di telefoni che il mercato degli smartphone è incredibilmente difficile da penetrare, e offre lezioni su quali insidie ​​da evitare.

“Credo che il lato positivo, se ce n’è uno,” ha detto l’analista Colin Sebastian Baird, “è che Amazon ha imparato molto sui cellulari e che tutto ciò che fanno non per forza dev’essere un successo.”

E’ un grido di un anno fa, quando il CEO Jeff Bezos salì sul palco al suo evento di Seattle, elettrizzato dalla emozione dei super fan che l’azienda aveva invitato a sedersi al fianco degli esperti del settore. “Possiamo costruire un telefono migliore per i nostri clienti più impegnati? Possiamo costruire un telefono cellulare per Amazon Prime?” chiese Bezos prima di fare una pausa drammatica. “Beh, sono felice di dirvi che la risposta è sì.”

Non ci volle molto affinchè la realtà prendesse piede e il Fire Phone falisse. Dopo due mesi, il prezzo di vendita del gestore AT & T scese da 200 dollari a 99 centesimi con un contratto di due anni. Tre mesi dopo il lancio, Amazon ha valutato 170 milioni di dollari i Fire Phone invenduti, aggiungendo 83 milioni di scorte di magazzino.

Ma il Fire Phone non è stato solo cattive notizie. Per coloro che cercano di entrare nel business degli smartphone, il dispositivo offre alcune lezioni importanti: E’ tutta una questione di prezzo.

Ci sono una manciata di motivi per cui il Fire Phone è stato un flop, ma il suo prezzo di partenza si è dimostrato un grande intoppo e può aver spento l’entusiasmo in molti potenziali clienti.

I consumatori e gli analisti si aspettavano che Amazon seguisse il suo credo di offrire un prodotto a buon mercato, ma sufficientemente buono da riuscire a minare la supremazia degli altri dispositivi già presenti sul mercato. Questa strategia si è rivelata un successo per Amazon nei tablet, quando i suoi poco costosi dispositivi Fire di plastica e vetro (in origine il Kindle Fire) offrivano un’alternativa economica agli iPad hanno aiutato Amazon a diventare un’azienda importante in quel mercato quattro anni fa. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti