Android

Android 6.0 Marshmallow, le 5 migliori nuove funzionalità

L’evento Google è vicino, e ci verrà mostrato diverso nuovo hardware. Il nuovo Nexus 5X è il seguito attesissimo del Nexus 5, ed è tutto ciò che gli appassionati di Android speravano. Poi il grande Nexus 6P offre un telaio interamente in alluminio, un display 2K e prestazioni solide per un prezzo sorprendentemente accessibile. I telefoni saranno in vendita dal mese prossimo, e gli appassionati del esperienza Android pura non possono aspettare.

Ovviamente Google ha anche parlato di software durante la conferenza stampa di martedì, e Android 6.0 Marshmallow inizierà a uscire la settimana prossima. I fan Android con dispositivi Nexus recenti come lo smartphone Nexus 6 e il tablet Nexus 9 saranno in grado di aggiornare i loro dispositivi ad Android 6.0 a partire all’inizio della prossima settimana. Google non ha fissato una data ufficiale per l’uscita di Android 6.0 Marshmallow, ma una serie di relazioni hanno individuato il 5 ottobre come il giorno in cui l’ultimo sistema operativo di Google inizierà ad arrivare sui dispositivi.

android-marshmallow-caratteristiche-informatblog

Se non avete un telefono o un tablet Nexus, l’attesa sarà un po’ più lunga. Che cosa vi perderete mentre le aziende lavorano per aggiornare i propri dispositivi ad Android 6.0 Marshmallow nei prossimi mesi? Ecco le cinque migliori novità in arrivo per smartphone e tablet.

Consumo della batteria

Per prima cosa: Android 6.0 Marshmallow porterà enormi miglioramenti per la durata della batteria. Usando una combinazione di sensori hardware e programmi software, telefoni e tablet che eseguono Marshmallow sapranno quando sono inattivi, e disabiliteranno alcuni processi in background e altre caratteristiche che consumano batteria mentre non sono in uso.

Riceverete comunque le notifiche, ma la durata della batteria sarà migliorata sostanzialmente con questo nuovo sviluppo. Se il telefono resta fermo sulla scrivania accanto al computer tutto il giorno, non c’è ragione per cui la batteria dovrebbe soffrire come accade oggi.

Google Now

Google Now è già una delle cose migliori di Android ma migliorerà tantissimo in Android 6.0 Marshmallow. Le nuove funzionalità aggiungono informazioni da applicazioni di terze parti con cui i dati di Google Now andranno ad agire.

Tenete premuto il tasto home in qualsiasi applicazione e Google Now la analizzerà immediatamente. Ecco un esempio di come potrebbe essere utilizzato: un vostro amico vi scrive “Hey andiamo a Dante Pizza stasera”. Tenendo premuto il tasto home si attiverà Google Now che potrebbe mostrare il ristorante su una mappa, farvi sapere se è aperto e le eventuali recensioni. E’ una caratteristica impressionante, e spinge Google Now ancora più avanti rispetto alla concorrenza.

Taglia, Copia, Incolla

Potrebbe sembrare un piccolo cambiamento, ma avrà un grande impatto sul modo di usare i telefoni e i tablet. Nelle versioni precedenti di Android la selezione del testo avrebbe aperto una serie di pulsanti nella parte superiore dello schermo, e molte persone sono ancora confuse su cosa fanno. In Android 6.0 Marshmallow il testo selezionato o una foto aprirà un menu direttamente sopra la selezione con le parole “taglia”, “copia” e “incolla”, proprio come iOS. Questo rende le cose molto più facili poiché il dito è ovviamente già proprio lì, mentre effettuate la selezione.

Nuova struttura autorizzazione app

C’è un’altra caratteristica che Android 6.0 Marshmallow ha preso in prestito da iOS, ma questa volta l’ha migliorata. Attualmente i permessi delle app non sono gestite fino a che non si installano alcuni software di terze parti sul proprio dispositivo Android. In Android 6.0 Marshmallow, tuttavia, è possibile scegliere quali permessi ogni applicazione ottiene individualmente. Così, per esempio, se volete installare Facebook, ma non volete che l’applicazione acceda alla vostra fotocamera o posizione, è possibile farlo ora.

L’unica brutta notizia è che le singole autorizzazioni delle app nei primi giorni di Android 6.0 causeranno alcuni problemi. Gli sviluppatori devono aggiornare le loro applicazioni al fine di garantire che esse continuino a funzionare correttamente con determinate autorizzazioni disabilitate, e probabilmente ci vorrà un po’.

Backup e ripristino

Il passaggio a un nuovo telefono cellulare o il ripristino di un telefono esistente è un dolore enorme con i dispositivi Android. Ma con Android 6.0 Marshmallow, però, la storia sta per cambiare. Quando un dispositivo Android 6.0 è inattivo e collegato al Wi-Fi, farà automaticamente il backup dei dati delle applicazioni e le impostazioni Google Drive dietro le quinte. Se pulite il telefono o lo cambiate, sarete finalmente in grado di ripristinare rapidamente e facilmente tutte le applicazioni come erano in precedenza. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti