Android

Android L Beta disponibile per Nexus 5 e Nexus 7

Le voci di corridoio su Android 5.0 Lollipop sono in giro dall’inizio dell’anno, ma durante la conferenza I/O, Google ha presentato ufficialmente la prossima versione del suo sistema operativo, come Android L. Anche se non ha voluto rivelare il nome completo ha fatto un annuncio molto interessante per quanto riguarda il sistema operativo. L’azienda ha rilasciato una versione developer preview (ossia una beta) di Android L e potete già provarlo se avete un Nexus 5 o Nexus 7.

Prima di essere troppo eccitati però, ricordatevi bene che la versione di Android L Beta è destinata agli sviluppatori e il consumatore medio potrebbe avere qualche difficoltà per l’installazione. Se volete verificarlo seguite le istruzioni riportate qui di seguito, ma siate prudenti, Android L in questa versione non è stabile e potrebbe causare alcuni problemi al dispositivo.

  • Scaricate i file di Android L per Nexus 5 o Nexus 7 dal sito ufficiale.
  • Aprite le opzioni per gli sviluppatori. Queste opzioni sono nascoste, per averle a disposizione andate su Impostazioni> Info sul dispositivo e poi toccate il numero di build 7 volte. Fatto questo, troverete le opzioni per gli sviluppatori nel menu Impostazioni.
  • Aprite le opzioni per gli sviluppatori e assicuratevi che Debug USB sia selezionato.
  • Controllate se il vostro computer abbia i driver necessari richiesti. In caso contrario, scaricate i driver da qui e installateli.
  • Assicuratevi di avere ADB e Fastboot installati. Per fare questo, seguire i passi da qui.
  • Collegate il telefono al computer e aprite ADB (si aprirà in una finestra di comando). Digitate adb reboot bootloader. Il telefono entrerà in modalità di ripristino. Controllate lo schermo e vedere lo stato è sbloccato.
  • Molto probabilmente il telefono avrà il bootloader bloccato. Per sbloccarlo, digitate fastboot oem unlock. Poi seguite le istruzioni sullo schermo del telefono. Questo sbloccherà il bootloader e farà un reset di fabbrica del telefono.
  • Scollegate e ricollegate il telefono al PC. Potrebbe essere necessario andare nuovamente nelle opzioni per gli sviluppatori per riabilitare il debug USB.
  • Decomprimere il file di Android L precedentamente scaricato. Create una nuova cartella mettere tutti i file al suo interno, poi copiatela dentro cartella in Minimal ADB e Fastboot (si trovano nella cartella dei programmi del vostro computer).
  • Tenere premuto il tasto MAIUSC e fate clic destro sulle cartelle ADB Minimal e Fastboot. Dal menu, selezionare “Apri finestra di comando qui”.
  • Con collegato il telefono, digitate adb reboot bootloader.
  • Navigate (usate CD per cambiare directory) fino ad arrivare alla cartella in cui sono memorizzati i file di Android L.
  • Digitate flash-all nella finestra di comando.
  • Ora avete solo aspettare circa 10-15 minuti affinchè il processo di installazione sia completo e il gioco è fatto.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti