Smartwatch

Android Wear 5.1.1 ha ufficialmente problemi di batteria

Dal momento del suo lancio l’anno scorso, Android Wear è passato attraverso una serie di aggiornamenti importanti che hanno cambiato non solo il modo in cui il software appare, ma anche come funziona. L’ultimo aggiornamento lo porta in parità con le ultime versioni di Android per Google Nexus, Android 5.1.1 Lollipop.

Android Wear 5.1.1 aggiunge anche un sacco di nuove funzionalità tra cui la possibilità di mettere l’orologio su una rete WiFi invece di utilizzare il Bluetooth, in modo da non dover essere legati al telefono fino a quando un hotspot non è disponibile, ma anche l’aggiunta di controlli gestuali e molto altro ancora. Questo aggiornamento non è disponibile per ogni smartwatch Android Wear, in particolare per il Moto 360, e sembra che ci sia una buona ragione per questo.

android-wear-5-1-1-batteria-informatblog

Google ha un forum per le persone che stanno avendo problemi con i dispositivi basati su Android, e talvolta questi problemi sono causati da bug nel codice. In questo caso particolare, alcuni utenti hanno iniziato a segnalare problemi di durata della batteria dopo aver aggiornato il loro Sony SmartWatch 3 ad Android Wear 5.1.1. Altri utenti iniziato a notare gli stessi problemi, non con il Sony Smartwatch 3 ma con l’LG G Watch R e LG Watch Urbane.

In questo momento non sembra interessare ogni singolo smartwatch Android Wear, ma sembra essere comunque un grosso problema. Per fortuna Google l’ha ufficialmente riconosciuto come un bug di Android Wear 5.1.1 e sta lavorando diligentemente per identificarlo, rilasciando un aggiornamento per la sua risoluzione. Se controllate il forum del prodotto di Google troverete tutti gli utenti che hanno postato così come la risposta ufficiale da parte di Google, che afferma di aver riconosciuto il problema.

google-risposta

Per ora sembra che un semplice riavvio risolva il problema per molti utenti, portando alcuni a credere che sia un memory leak che sta tenendo l’orologio in esecuzione più a lungo di quanto dovrebbe su un determinato compito. Una volta che l’aggiornamento sarà rilasciato saremo felici di farvelo sapere, ma assicuratevi di accettare gli aggiornamenti ufficiali quando usciranno! (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti